"Prodotti venduti senza autorizzazione": sequestrati 450 chili di frutta, verdura e "scaccio"

Nel mirino della polizia municipale e dei carabinieri sono finiti due venditori ambulanti. Il primo stazionava nella zona del Villaggio Santa Rosalia, il secondo nei pressi dell'ospedale Policlinico

Frutta, verdura e frutta secca in vendita senza alcuna autorizzazione. Due venditori ambulanti sono finiti nel mirino della polizia municipale e dei carabinieri, che hanno provveduto al sequestro di 450 chili di prodotti. I controlli sono scattati nella zona del Villaggio Santa Rosalia e nei pressi del Policlinico.

In particolare, un 28enne aveva messo in vendita 420 chili di prodotti ortofrutticoli su due rastrelliere in via Li Bassi. E' scattato il sequestro della merce, delle attrezzature e di una motoape utilizzata per il trasporto della frutta. Dai controlli è emerso che non era stata fatta la revisione dei veicolo.

In via La Franca invece sono stati sequestrati circa 65 chili di frutta secca a un venditore abusivo 66enne che utilizzava per la vendita un Piaggio Porter, riscontrato privo di assicurazione, che gli è stato sequestrato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Un colpo di pistola in aria e poi l'assalto al portavalori, rapina da 65 mila euro a Bagheria

Torna su
PalermoToday è in caricamento