"Prodotti venduti senza autorizzazione": sequestrati 450 chili di frutta, verdura e "scaccio"

Nel mirino della polizia municipale e dei carabinieri sono finiti due venditori ambulanti. Il primo stazionava nella zona del Villaggio Santa Rosalia, il secondo nei pressi dell'ospedale Policlinico

Frutta, verdura e frutta secca in vendita senza alcuna autorizzazione. Due venditori ambulanti sono finiti nel mirino della polizia municipale e dei carabinieri, che hanno provveduto al sequestro di 450 chili di prodotti. I controlli sono scattati nella zona del Villaggio Santa Rosalia e nei pressi del Policlinico.

In particolare, un 28enne aveva messo in vendita 420 chili di prodotti ortofrutticoli su due rastrelliere in via Li Bassi. E' scattato il sequestro della merce, delle attrezzature e di una motoape utilizzata per il trasporto della frutta. Dai controlli è emerso che non era stata fatta la revisione dei veicolo.

In via La Franca invece sono stati sequestrati circa 65 chili di frutta secca a un venditore abusivo 66enne che utilizzava per la vendita un Piaggio Porter, riscontrato privo di assicurazione, che gli è stato sequestrato.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Incidente a Terrasini, scontro auto-moto: morto 38enne, grave una donna

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

Torna su
PalermoToday è in caricamento