Due incidenti nella notte: macchina sfonda cancello, auto contro un tir in viale Regione

Una 24enne si è schiantata davanti a una cartoleria in piazza Principe di Camporeale ed è stata portata in ospedale in codice rosso. Alla circonvallazione invece un giovane ha tamponato un mezzo pesante: per lui necessario il ricovero a Villa Sofia

La Citroen C3 dopo lo schianto vicino piazza Principe di Camporeale

Schianto in circonvallazione, auto finisce contro un tir. Incidente in viale Regione nella notte, nella carreggiata centrale, all’altezza del Luxury Cafè. Ad avere la peggio un giovane che si trovava alla guida di una Fiat Seicento. C.G., 21 anni, ha tamponato un mezzo pesante e dopo i primi soccorsi da parte dei sanitari del 118 è stato portato in ospedale a Villa Sofia, dov’è entrato in codice rosso.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale che hanno ristretto temporaneamente la carreggiata per effettuare i rilievi. Da chiarire come mai il giovane abbia perso il controllo del mezzo per poi andare a sbattere a velocità sostenuta contro il tir. Poche ore dopo un secondo scontro, nei pressi di piazza Principe di Camporeale, all’incrocio tra via Dante e via Serradifalco.

Intorno alle 4 una 24enne, L.S., ha sbandato mentre si trovava a bordo della sua Citroen C3 e si è schiantata prima contro un’auto parcheggiata e poi contro un cancello. A segnalare l’accaduto alcuni passanti che hanno contattato il 118. La giovane è stata portata in gravi condizioni al pronto soccorso del Policlinico. In entrambi i casi la polizia municipale ha chiesto di sottoporre i due automobilisti ad alcol e drug test.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Avatar anonimo di giuseppe
    giuseppe

    negli anno 60, a palermo, c'era la targa piu' o meno PA 60MILA e rotti. si evince dunque che il numero di vetture ciorcolanti, considerando quelle che gia' non esistevano piu', era molto ma molto piu' ridotto di oggi. aggiungo che ovviamente la tecnologia (servofreno, servosterzo, assetto ed altri ammennicoli simili) non esistevano. Spesso pero' la velocita' dei motori era abbastanza consistente.Ebbene, io sostengo che - in prpporzione - c'erano molti ma molti piu' incidenti.Guardiamolo il passato........

    • Bisognerebbe consultare gli elenchi sui sinistri...

  • Come ho detto altre volte, visto cone guida la gente c'è da sorprendersi che non ci sia un morto al giorno

  • Bisogna che tutte le notti siano intensificati i controlli con l'alcol test. Altrimenti vedremo sparire generazione di nostri giovani per questa, maledetta, moda dello sballo.

  • Ai test di routine: alcol e droga, aggiungereri quello del Qi.

    • Andrebbero in negativo.

  • Avatar anonimo di Klauss
    Klauss

    eccerto...una 600 finisce finisce contro un tir è il conducente della macchina ha la peggio...avrei scommesso il contrario!

  • Sono proprio cocciuti, c'è poco da fare.

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Europee, a Palermo il M5S partito più votato: Milazzo davanti a Romano, out Ferrandelli

  • Cronaca

    Torna in classe la professoressa sospesa, ma il caso rischia di finire in tribunale

  • Cronaca

    Rissa in un pub in via Candelai, ragazzo di 16 anni ricoverato in prognosi riservata

  • Cronaca

    Nino Di Matteo rimosso dal pool stragi per colpa di un’intervista

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • "Paga o ti faccio chiudere il cantiere": ma lui si ribella e fa arrestare uno dei Graviano

Torna su
PalermoToday è in caricamento