Viale Regione avrà tre corsie (più quella d'emergenza): lavori pronti a partire

A due anni dall'ordinanza - mai applicata - dell'ufficio Traffico, il Comune adesso fa sul serio. Gli interventi cominceranno martedì 23 aprile e sono programmati fino al 9 agosto

Al via dopo Pasqua i lavori per istituire le tre corsie di marcia in viale Regione Siciliana. A due anni dall'ordinanza - mai applicata - dell'ufficio Traffico, il Comune adesso fa sul serio. Ed emana una nuova ordinanza che prevede le tre corsie lungo tutto l'asse centrale della Circonvallazione: dallo svincolo di via Belgio a Bonagia, ad eccezione dei tratti vicini ai punti d'immissione nelle o dalle corsie laterali e del ponte sull'Oreto.

Un provvedimento voluto dalla Giunta e già due anni fa condiviso dal Consiglio, che approvò pure un ordine del giorno, subito rispolverato da Catania. L'assessore è stato di parola: pochi giorni dopo il suo insediamento aveva promesso l'impegno dell'amministrazione a cambiare l'assetto della carreggiata ed a ripristinare anche una segnaletica stradale inesistente o in alcuni punti sbiadita.

Nel dettaglio, la carreggiata di 12 metri, attualmente divisa in tre corsie da 4 metri, sarà divisa in 4 corsie (una sarà quella d'emergenza). Nella corsia più a destra (da 3,5 metri) viaggeranno mezzi pesanti, mezzi di trasporto pubblico e taxi; nelle altre due corsie ordinarie (da 3 metri) il resto dei veicoli. La tripla corsia di marcia sarà valida nel tratto compreso fra la fine del tratto di competenza Anas, prima dello svincolo di via Belgio (per i veicoli provenienti da Trapani) e lo svincolo di Bonagia. Il limite di velocità rimane invariato a 70 chilometri all'ora, ma soprattutto nelle ore di punta la disponibilità di tre corsie di marcia invece di due permetterà una maggiore fluidità del traffico a parità di veicoli in movimento. 

I lavori cominceranno martedì 23 aprile e sono programmati fino al 9 agosto. Non appena verrà "posato" il nuovo manto stradale (ad opera di Rap) e si provvederà alla segnaletica orizzontale e verticale (a cura di Amat), entrerà in vigore l'ordinanza. Inevitabili saranno i disagi per il traffico e per gli automobilisti. Dopo però, assicurano il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Giusto Catania, le tre corsie lungo la Circonvallazione "fluidificheranno la viabilità in una delle strade che è certamente fra quelle col traffico maggiore in Italia, con gravi conseguenze in termini di inquinamento dell'aria ed acustico".

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

Torna su
PalermoToday è in caricamento