Bombe carta e fumogeni: tifosi del Catania scatenano guerriglia in viale Regione

Un gruppetto di supporter del Palermo ha atteso il serpentone, scortato dalla polizia, alla rotonda di via Oreto. Ma le forze dell'ordine sono riuscite a evitare il contatto. Poi però i rossazzurri sono riusciti più volte a fermarsi e creare il caos

Fumogeni e bombe carte lanciati in strada, ultras incappucciati che tentano un agguato contro i rivali e un massiccio dispiegamento di polizia. Scene di guerriglia urbana oggi pomeriggio in viale Regione Siciliana. Tutto ha avuto inizio quando un gruppo di palermitani ha atteso il passaggio dei tifosi del Catania (circa 500) diretti verso Trapani per assistere alla partita in programma stasera. Il primo tentativo di contatto è avvenuto alla rotonda di via Oreto, dove alcuni hanno lanciato fumogeni e petardi contro il serpentone - formato da pullman, auto e mini van - dei catanesi. La polizia però ha evitato il contatto. Gli agenti della Digos hanno messo in fuga i palermitani che avevano "aperto le ostiilità".

La tensione però è salita quando i supporter del Catania sono scesi dai mezzi, per rispondere agli attacchi subiti. Primo stop all'altezza di via Pitrè, dove gli pseudo tifosi hanno iniziato a lanciare petardi e fumogeni. Con fatica la polizia è riuscita a riportare la situazione alla calma e il serpentone ha ripreso la marcia verso l'altra autostrada.

Supporter del Catania lanciano bombe carta e fumogeni sulle auto in viale Regione: VIDEO

Ma subito dopo, superato il sottopasso di viale Lazio, i supporter catanesi si sono fermati e sono scesi da auto e pullman. Qui, all'altezza dell'ex Grande Migliore, è ricominciato il lancio di bombe carta, petardi e fumogeni. Solo dopo le 19 la polizia è riuscita a far tornare la situazione alla normalità e a portare i tifosi in autostrada in direzione Trapani.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (26)

  • Avatar anonimo di John
    John

    I palermitani hanno atteso e aggredito i catanesi quindi cosa si doveva fare farsi rompere le teste senza fare nulla??? Siete una civiltà retrograda vivete in una città che ormai è satura di ogni superficiale accortezza e vi lamentate?

  • ignoranza senza limiti

  • Avatar anonimo di leo
    leo

    Tutti siciliani sono la pagiorparte pecoroni si sentono bravi forti a fare queste cazzate di stadio ma poi per scendere in piazza scioperare sia per lavoro che penzioni ho case non scende nessuno in piazza 

    • Molti dovrebbero scendere perlopiù a scuola.

  • visto che ci tengono tanto a scontrarsi, io glielo avrei fatto fare e dopo avrei arrestato i sopravvissuti. Avremmo avuto alla fine un minor numero di imbecilli in giro per le città. Ai tempi dell'antica grecia si sospendevano le guerre per le olimpiadi, oggi per una partita di pallone (che oltretutto non era tra il Catania ed il Palermo), si organizzano agguati contro i tifosi in transito. E' puro delirio di gente scarsa di cervello.

  • Palermo capitale della cultura............forse meglio proclamarla delle colture e mandarli tutti a zappare

    • Avatar anonimo di Daniele
      Daniele

      Ma con chi pensi di avere a che fare *****! Qui c’e Gente che lavora sodo come in tutto in tutto il resto del mondo, è facile fare di tutta l’erba un fascio. I cessi sono ovunque non solo a palermo 

  • Speriamo vengano radiate entrambe le squadre quanto prima così ognuno si sta a casa propria!

  • La vergogna dei siciliani! Forse bisogna intervenire proprio sul DNA. Certe razze dovrebbero estinguersi, maledette piaghe sociali

    • Non dica scemenze.

  • Esseri inferiori...

  • io mi son trovaro casualmente in mezzo, e non è stato un bel momento......avranno cominciato i palermitani ma i catanesi erano ben attrezzati. Bloccando il traffico sono scesi improvvisamente dalle loro auto con passamontagne neri, spranghe e fumogeni. Inizialmente non avevo neanche capito che erano tifosi...con quello che si sente in giro.

  • che bimbimin....

  • Complimenti anche agli autisti dei pullman...

  • Imbecilli. Che, disgraziatamente, votano e si riproducono

  • Avatar anonimo di Marcello
    Marcello

    Da palermitano che abito a Catania vi dico ke è uno schifo  vergogna pura x la sicilia

  • Ma che schifo hanno comunque cominciato i palermitani se ho inteso bene. imbecilli di entrambe le tifoserie senza distinzione. daspo subito

    • Qui il capire chi ha iniziato per primo non ha tanto rilievo.

  • Che miseriaaaa e pensare che vogliamo cambiare la sicilia.....ma chi nicchi e nachhiuuuu....ma ora seriamente qualcuno mi spiega perché in Inghilterra nessuno si alza più dal sediolino mentre prima distruggevano tutto? eeee si la legge fa paura...qui..fratello perdona, le carceri son piene, fuori i attesa di giudizio, 3 appelli in giudizio, ma si solo per una partita.e tc etc....bastaaaaaa . Chi sbaglia paga le leggi sono fatte per rispettarle non per trovare scusanti e far quello che si vuole.????

    • Lei c'è mai stato in Inghilterra? Io si. I tifosi fuori dallo stadio fanno questo e di peggio. L'unica differenza é che dentro gli stadi si sta tranquilli.ma non é che il problema teppismo sia stato eradicato...solo non si vede più

      • Concordo. È proprio questo sport che attira la gentaglia di basso rango, alla quale non interessa nulla degli incontri sportivi, sotto il profilo calcistico.

        • W il calcio

  • Mah..

  • uno schifo,ancora queste cose devo sentire.

  • A Malta tutti. In un carcere sul mare. Deficenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Calmi, nessuno si farà male": con le tute da imbianchino e la pistola rapinano Carrefour

  • Cronaca

    Stagione balneare 2019, scattano i divieti: niente tuffi a Vergine Maria e Romagnolo

  • Cronaca

    Incidente sul traghetto: marinaio palermitano schiacciato da un trattore

  • Politica

    Salvini ancora contro Orlando: "Palermo unico capoluogo senza carta d'identità elettronica"

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Tragico incidente in auto, morto ragazzo palermitano di 20 anni

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

Torna su
PalermoToday è in caricamento