Due guasti riparati a Mondello, riaccesi trenta punti luce sul lungomare

Completato da Amg anche un intervento di manutenzione in via Cala. Stop alle riparazioni degli impianti che fanno riferimento alle cabine Aurispa e Sampolo per l'impossibilità dei tecnici di accedervi

Viale Regina Elena

Due guasti riparati e trenta punti luce riaccesi sul lungomare di Mondello, un altro intervento di manutenzione ordinaria completato in via Cala. Queste alcune delle attività effettuate nel corso della settimana dagli operatori di Amg Energia. 

Si è appena concluso l’intervento di manutenzione ordinaria a Mondello, che ha consentito di riaccendere 30 punti luce su viale Regina Elena, il lungomare della borgata marinara, nel tratto compreso fra lo stabilimento Charleston e il lido “Ombelico del mondo”. Sono stati riparati due guasti di bassa tensione che hanno richiesto l’esecuzione di scavi, e successivi ripristini, per individuare il tratto di cavo sottotraccia in disservizio.

In via Cala, invece, nel tratto fra il curvone e Porta Felice, è stato allestito un cantiere che ha permesso la riaccensione di 14 punti luce, con la sostituzione di lampade e valvole di tensione. Un’ulteriore attività è stata programmata per la ricollocazione di due armature su un palo bilampada.

Un intervento di riparazione è ancora in corso nella zona di via Michelangelo dove gli impianti sono in funzione a punti luce alternati per il guasto ad uno dei due circuiti di alimentazione, Michelangelo/Borgo Nuovo/ Badia 2, sul quale gli operatori sono al lavoro.

"Nonostante le ferie che aggravano la carenza di personale, anche se con difficoltà stiamo assicurando i nostri servizi alla città, relativi alla pubblica illuminazione, alla distribuzione gas e ai servizi energetici – sottolinea l’amministratore unico di Amg Energia, Mario Butera -. Ma siamo in sofferenza e lo saremo sempre di più con i prossimi pensionamenti, per il venir meno di operatori tecnicamente qualificati che rimangono senza un’adeguata sostituzione”.

Tra le criticità si registra, poi, il venir meno delle condizioni di sicurezza in due cabine di pubblica illuminazione, di proprietà del Comune, denominate “Sampolo” e “Aurispa”, dove si sono verificati distacchi di calcinacci: per questa ragione, in attesa di interventi da parte delle maestranze comunali, è stato vietato l’accesso agli operatori di Amg Energia all’interno delle strutture per effettuare riparazioni di guasti. "Sono venute meno le condizioni per lavorare in sicurezza – dice ancora l’amministratore unico, Mario Butera – e va tutelata l’incolumità degli operatori. Abbiamo già informato del problema gli uffici competenti del Comune. Ci scusiamo con i cittadini per gli eventuali disservizi: non appena la situazione di pericolo verrà eliminata, i nostri interventi saranno immediati”. In questo momento, infatti, rimangono sospese alcune riparazioni relative alla cabina Aurispa (circuiti Campolo/Migliaccio/Brolo 1 e Campolo/Serradifalco 2 con impianti in funzione a punti luce alternati) e relative alla cabina Sampolo (guasto tra via Sampolo e via Laurana).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Giovane mamma muore durante il sonno, Termini Imerese sotto shock

Torna su
PalermoToday è in caricamento