Via Trabucco, Uilpa : “L’amministrazione del Cervello trovi una soluzione per migliorare la viabilità”

Una lettera ai vertici dell'Azienda Ospedaliera Villa Sofia Cervello per sollecitare una soluzione ai disagi legati al parcheggio a pagamento all'interno della struttura, che provoca incolonnamenti e blocca il traffico, causando ritardi ai dipendenti dell'Agenzia delle Entrate e agli stessi utenti.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il parcheggio a pagamento all'interno dell'szienda ospedali riuniti Cervello - Villa Sofia provoca incolonnamenti e blocca il traffico, creando disagi ai dipendenti dell'Agenzia delle Entrate" A segnalarlo è la Uil Pubblica Amministrazione di Palermo che, in una lettera trasmessa , tra gli altri, ai vertici dell'Azienda, all'assessorato comunale alla Viabilità e al comando della polizia municipale, sollecita una soluzione a beneficio dei lavoratori e dei cittadini che transitano nell'area interessata.

"Un'organizzazione sindacale - si legge nella nota del segretario generale Uilpa Palermo Alfonso Farruggia - non può certo entrare nel merito delle scelte gestionali di una struttura ospedaliera, tuttavia non si possono ignorare le difficoltà quotidiane riscontrate dai lavoratori e dagli utenti che devono recarsi presso l'agenzia delle entrate e che rimangono intrappolati anche per decine di minuti in un budello. Una situazione che penalizza soprattutto i dipendenti che raggiungono in ritardo la propria postazione lavorativa. Lo stesso disagio si era già verificato in passato - spiega Farruggia - ma era stato affrontato e risolto: a distanza di tempo, purtroppo, le criticità si sono ripresentate". Nella nota inviata all'azienda, il sindacato annuncia una manifestazione pubblica di protesta nel caso di mancate risposte.

Torna su
PalermoToday è in caricamento