Borgo Nuovo, un parco per i bimbi del quartiere: al via la bonifica di via Tindari

L'iniziativa è sostenuta dal movimento IdeaSicilia: “Questo intervento non può essere un episodio isolato. Auspichiamo che le autorità competenti applichino interventi ordinari sull'intera area"

Operai in via Tindari

Sono iniziati i lavori per la realizzazione di un parco nell'area verde di via Tindari, a Borgo Nuovo. L'iniziativa è sostenuta dal movimento IdeaSicilia. Domenica 20 maggio, in occasione della festa della legalità organizzata dall'associazione ComPa, il movimento si è impegnato, alla presenza del suo fondatore, Roberto Lagalla, nel supportare il recupero dell'area. Già questa mattina è stato avviato un intervento straordinario, grazie all’azione congiunta del direttore Mario Candore, del dipartimento Sviluppo regionale e territoriale e del direttore Salvatore Spatafora, del primo distretto forestale di Palermo.

“Questo intervento - si legge in una nota del movimento IdeaSicilia - non può essere un episodio isolato. Auspichiamo, infatti, che le autorità comunali competenti applichino interventi ordinari sull'intera area, considerando soprattutto l’importanza della fruibilità di questo spazio da parte dei ragazzi delle scuole adiacenti. Oltre ad operazioni igienico - sanitarie e di pulizia straordinaria, si rende necessario un controllo periodico dell’area verde di via Tindari, proprio perché considerata una zona ad alto rischio. Dare un parco ai bambini è primariamente un impegno civico oltre che politico, che dovrebbe essere una priorità per tutti”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Bello parlare di legalità... Nel frattempo ci si dimentica del Parco Cassarà, e di tanti altri. Inaugurare, senza mantenere, non serve a nulla.

  • Bravi e un grazie a lagalla e all'associazione. Ho partecipato alla festa della legalità in cui vi erano varie associazioni e la polizia di Stato. Unico neo, nessuna presenza forte dei residenti, alcuni preferivano quasi nascosti assistere dalla finestre. Poi non vi lamentate del degrado e della criminalità se per primi i residenti sono assenti. Per dare un segnale forte ci vuole partecipazione e combattere ogni giorno perché le cose possano migliorare. A parlare e lamentarci siamo tutti bravi:"contano le azioni, non le parole". Residenti di Borgonuovo dove eravate? A cucinare la pasta o furnu?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • Cronaca

    Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Cronaca

    Milano, l'autista palermitano è ubriaco: 66 parrocchiani in gita devono cambiare bus

  • Cronaca

    Fece esplodere una pen drive che ferì un poliziotto: Unabomber palermitano in manette

I più letti della settimana

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

  • "Ha provato a toccarmi", papà di una dodicenne picchia bidello di una scuola del Villaggio

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento