"Ho cambiato il contatore, mi dia i soldi": anziana truffata da finto impiegato Enel

Nel mirino una donna di 83 anni, che abita in via Ruggero Marturano. L'uomo l'ha convinta ad aprire la porta di casa con uno stratagemma e le ha chiesto il denaro per un fantomatico intervento ottenendo 300 euro in contanti. Indagano i carabinieri

Foto archivio

Il citofono che suona: "Enel, dobbiamo notificarle una comunicazione", poi la richiesta di denaro per il fantomatico cambio del contatore e un fiume di parole che convincono un'anziana a consegnare all'impiegato che si è presentato alla sua porta la somma di trecento euro. Nessun contatore è però mai stato cambiato e il giovane a cui è stato consegnato il denaro non era di certo un impiegato dell'azienda che fornisce l'energia elettrica. Una truffa in piena regola quella messa a segno stamani ai danni di una donna di 83 anni che vive in via Ruggero Marturano e sulla quale adesso indagano i carabinieri.

In tarda mattinata, secondo quanto ha raccontato l'anziana ai militari dell'Arma, un uomo di circa 30 anni ha bussato alla sua porta presentandosi come un impiegato dell'Enel. Per vincere le resistenze della donna, restìa ad aprire, ha detto di avere parlato al telefono con la figlia e di avere un accordo con quest'ultima. L'anziana lo ha così fatto entrare nell'appartamento. Una volta in casa, il finto impiegato ha spiegato di avere eseguito la sostituzione del contatore e che c'era anche una bolletta non pagata. La donna gli ha consegnato così 300 euro. Somma accettata non senza proteste perchè ritenuta "esigua".

Una volta ottenuto il denaro l'uomo è andato via, senza rilasciare alcuna ricevuta. Un comportamento che ha insopettito l'anziana, che ha subito avvertito i familiari. Pochi attimi sono bastati per capire che non c'era stata alcuna sostituzione e che non c'era stato nessun contatto tra l'Enel e la figlia della donna. Immediata la denuncia ai carabinieri, che hanno raccolto la testimonianza della donna e avviato le ricerche del malvivente. Acquisite anche le immagini di videosorveglianza dello stabile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • I familiari doveva avvisarli prima... Ormai, al giorno d'oggi l'ingenuità non è più ammissibile.

  • Avrà notte tranquilla per pochi giorni il tempo per i carabinieri di analizzare le immagini e procedere con identificazione!!!!

  • In 4 girano casa per casa per far cambiare gestore facendo un mare di chiacchiere inutili; spesso fanno confondere le persone anziane che firmano contratti capestro con il rischio di ritrovarsi a pagare due bollette o addirittura di rimanere senza corrente a causa di quattro sciagurati.

  • Da prendere a bastonate nelle gengive..... approfittarsi in questa maniera di anziani indifesi... topi di fogna

  • Avatar anonimo di SALVO
    SALVO

    Questo succede perché non c'è chiarezza...la concorrenza fai date, nel mio condominio sono venuti l'operatori Enel, senza il proprietario hanno cambiato lo stesso il contatore, mi spiega qualche lettore che lavora c/o l'Ente... SE CONCESSO!!!

    • Deve esser cambiato per obbligo. Mica si paga.

Notizie di oggi

  • Politica

    Il presidente del Senato in città nel weekend, come cambia la viabilità

  • Sport

    Il Palermo è rimasto in letargo: Trajkovski manda in porta la Salernitana, ko al 93'

  • Cronaca

    "Ztl di notte nei weekend": la proposta dei residenti finisce sul tavolo di Orlando

  • Politica

    Entro fine mese la nuova Giunta, Orlando dà il via alle consultazioni con i partiti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Terrasini, ritrovato il cadavere del 17enne trascinato in mare da un'onda mentre pescava

  • Suicidio in zona viale Lazio, si lancia dal quinto piano e muore

  • Decathlon aprirà a Palermo: il colosso di articoli sportivi nell'ex stabilimento Coca Cola

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • "Che bello, uno sbirro in meno": esulta per la morte del poliziotto, palermitano denunciato

Torna su
PalermoToday è in caricamento