Incidente in via Marchese di Villabianca, con la bici contro un cassone: grave 51enne

Dopo la caduta il ciclista è stato soccorso da passanti e portato in ambulanza a Villa Sofia. Sul posto è intervenuta la polizia municipale, c'è da chiarire un eventuale coinvolgimento di altri mezzi

Incidente in via Marchese di Villabianca - foto d'archivio

Si schianta contro un cassone scarrabile in via Marchese di Villabianca. Un uomo di 51 anni è stato soccorso ieri sera, intorno alle 20.30, dopo un violento incidente avvenuto nei pressi dell’incrocio con via Duca della Verdura. Dopo l’intervento di alcuni passanti è arrivata un’ambulanza che ha portato il ferito al pronto soccorso di Villa Sofia dov’è entrato in codice rosso.

A seguito della caduta, infatti, il ciclista ha riportato diverse ferite e alcuni traumi, alla testa, alle gambe e alle braccia, ma dopo i primi accertamenti i medici avrebbero escluso la riserva sulla vita. A pochi passi dal Giardino Inglese sono intervenuti anche gli agenti dell’Infortunistica che, grazie ai rilievi, avrebbero già escluso il coinvolgimento di altri mezzi.

In un primo momento i vigili avevano ipotizzato che qualche auto o moto avesse fatto perdere l’equilibrio al ciclista, sbalzandolo dalla sella e facendolo cadere con violenza sull’asfalto. Si attende ora che il 51enne si riprenda e racconti la sua versione dei fatti per aiutare la polizia municipale a chiarire la dinamica dell’incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento