Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

La vittima dell'aggressione adesso si trova in prognosi riservata a Villa Sofia. E' stato soccorso da un amico e portato in ospedale. Prima che le sue condizioni peggiorassero è stato sentito dalla polizia

Un colpo in testa ricevuto senza motivo, il malore, la corsa in ospedale nel cuore della notte. Un palermitano di 33 anni si trova ricoverato nel reparto di Neurorianimazione di Villa Sofia, dopo essere stato colpito con oggetto contundente mentre passeggiava con un amico nei pressi di via Maqueda. 

Il 33enne è stato soccorso e portato all'ospedale Ingrassia. Qui i medici hanno chiamato la polizia. Agli agenti ha detto di non conoscere gli aggressori o il motivo della violenza subita. Poco dopo il colloquio con i poliziotti però le sue condizioni si sono aggravate, tanto da indurre i medici a disporre il trasferimento e il ricovero in Rianimazione. E' stata accertata un'emorragia cerebrale e la prognosi è riservata. 

Indagini sono in corso. Gli agenti stanno visionando anche le immagini della videosorveglianza nella zona dell'aggressione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento