Via Lincoln, lo multano per divieto di sosta e si scaglia contro i vigili: arrestato

In manette un ragazzo di 28 anni con precedenti penali. L'accusa è resistenza e minacce. Gli agenti stavano multando i veicoli in sosta vietata sulla pista ciclabile. Quando il giovane li ha notati è schizzato fuori da un negozio ed è andato in escandescenze

E' in stato di arresto il ventottenne che oggi pomeriggio in via Lincoln ha opposto resistenza e inveito con minacce contro una pattuglia della polizia municipale che stava multando i veicoli in sosta vietata sulla pista ciclabile.

La vicenda è stata ricostruita così dal comando di via Dogali: "Il giovane, con precedenti penali, si trovava all’interno di un negozio e non appena ha notato i vigili compilare il verbale al suo ciclomotore in divieto di sosta, è andato in escandescenze, minacciando gli agenti e rifiutandosi di farsi identificare".

Dell’accaduto è stata informata l’autorità giudiziaria che ha convalidato l’arresto. Il ventottenne è ora in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Aggiornamento - L'arresto è stato convalidato e l'udienza rinviata a dicembre. Al 28enne è stato imposto l'obbligo di firma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperone sotto shock, annuncia suicidio su Facebook e si toglie la vita

  • E' morto "U Zu Totò", per 50 anni ha fritto panelle e crocchè accanto alla Fiera

  • I palermitani con la colla sulle mani, la "banda dell'Attak" fermata prima del colpo in banca

  • Si accascia per terra e non si rialza più, uomo muore sotto i portici di piazzale Ungheria

  • Foro di Palermo in lutto, muore improvvisamente avvocato

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

Torna su
PalermoToday è in caricamento