LETTORI - Via Boccadifalco: "Servono scivoli per le carrozzine"

Paolo Arduino documenta con alcune foto i disagi creati da numerose barriere architettoniche, tra gradini e allacci telefonici che intralciano il passaggio. "Problema non da poco per anziani e persone che utilizzano una sedia a rotelle

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Un marciapiede che già è da vera barriera architettonica. Adesso, in via Boccadifalco, si stanno eseguendo anche dei lavori che probabilmente serviranno per una cabina di telecomunicazioni. L'acceso in questo punto del marciapiede si restringe ancora di più, aumentando le difficoltà per chi si muove su una carrozzina o per gli anziani. Si potrebbe identificare un altro punto per realizzare questa cabina, che dia meno fastidio possibile alla circolazione dei pedoni? Invece di facilitare e di trovare soluzioni per la viabilità - spiega Paolo Arduino - si fa di tutto per complicarla.

La vita per chi si muove su una carrozzina è davvero difficile poiché purtroppo non sono presenti molti scivoli, sia per i marciapiedi che non ne consentono la realizzazione, sia perché non è stato mai affrontato questo tema importante. La situazione viabilità a Boccadifalco è particolarmente difficile e chi si muove su una carrozzina lo sa bene perché puó diventare abbastanza pericoloso. All'inizo della via Boccadifalco é presente un ampio marciapiede che è una vera barriera architettonica: sono stati realizzati gradini che non consentono l'accesso e creano difficoltâ agli anziani: servono degli scivoli. Non è la soluzione, ma realizzare dove é possibile a Boccadifalco degli scivoletti puó solo migliorare la qualitá della vita per tante persone".

Torna su
PalermoToday è in caricamento