Uccelli protetti in gabbia a Ballarò, blitz al mercato: liberati 50 esemplari

I carabinieri hanno scoperto, tra le bancarelle, e sequestrato 49 cardellini e un pettirosso. Gli uccelli sono stati visitati dal personale medico veterinario dell’Asp prima di essere reintrodotti in natura nel Parco di Villa Giulia

Cinquanta uccelli di specie protetta sono stati sequestrati nel mercato di Ballarò e successivamente liberati nel parco di Villa Giulia. E' questo l'esito del blitz messo a segno dai carabinieri di piazza Marina e del Centro anticrimine natura di Palermo ieri mattina. 

Tra le bancarelle, i militari hanno scoperto 49 cardellini e un pettirosso rinchiusi in diverse gabbie. Gli esemplari, protetti dalla Convenzione internazionale di Berna del 1979, sono stati visitati dal personale medico veterinario dell’Asp prima di essere reintrodotti in natura.

"La tutela di queste specie - ricordano i carabinieri - può partire anche dall’impulso dei cittadini che laddove decidano di acquistare simili esemplari dovranno rivolgersi esclusivamente a negozi specializzati, acquistando esemplari di lecita provenienza riprodotti in cattività da soggetti regolarmente prelevati in natura, nonché segnalando alle forze dell’ordine tutte quei contesti di vendita illegale o di prelievo illecito in natura".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

Torna su
PalermoToday è in caricamento