Uccelli protetti in gabbia a Ballarò, blitz al mercato: liberati 50 esemplari

I carabinieri hanno scoperto, tra le bancarelle, e sequestrato 49 cardellini e un pettirosso. Gli uccelli sono stati visitati dal personale medico veterinario dell’Asp prima di essere reintrodotti in natura nel Parco di Villa Giulia

Cinquanta uccelli di specie protetta sono stati sequestrati nel mercato di Ballarò e successivamente liberati nel parco di Villa Giulia. E' questo l'esito del blitz messo a segno dai carabinieri di piazza Marina e del Centro anticrimine natura di Palermo ieri mattina. 

Tra le bancarelle, i militari hanno scoperto 49 cardellini e un pettirosso rinchiusi in diverse gabbie. Gli esemplari, protetti dalla Convenzione internazionale di Berna del 1979, sono stati visitati dal personale medico veterinario dell’Asp prima di essere reintrodotti in natura.

"La tutela di queste specie - ricordano i carabinieri - può partire anche dall’impulso dei cittadini che laddove decidano di acquistare simili esemplari dovranno rivolgersi esclusivamente a negozi specializzati, acquistando esemplari di lecita provenienza riprodotti in cattività da soggetti regolarmente prelevati in natura, nonché segnalando alle forze dell’ordine tutte quei contesti di vendita illegale o di prelievo illecito in natura".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • E gli indegni? Volatilizzati?

  • Bisognerebbe rastrellare ballato capo e vucciria quotidianamente

Notizie di oggi

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

  • Cronaca

    "Era ubriaco", Antonio Ingroia bloccato all'aeroporto di Parigi

  • Cronaca

    Il ritardo dell’aereo, lo scalo a Bergamo e il viaggio in pullman: 8 ore per raggiungere Venezia

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento