Vandali entrano nella scuola Falcone a Giardinello: rubati pc, tv e stereo

Spostati alcuni simboli religiosi: una croce è stata ritrovata dentro il lavabo del bagno e una madonnina davanti a un ascensore. La dirigente: "Attrezzature fondamentali per le attività didattiche, un danno enorme per i nostri alunni". Cisl Scuola: "Si faccia di più per la sicurezza"

Vandali nella notte nella scuola Falcone, a Giardinello. Rubati dalle aule cinque pc, due televisori e uno stereo e spostati alcuni simboli religiosi presenti nel plesso: una croce è stata ritrovata dentro il lavabo del bagno e una madonnina davanti ad un ascensore. Ancora da quantificare i danni. I carabinieri indagano per risalire agli autori del colpo.

“Uno dei televisori – spiega la dirigente scolastica Tiziana Cannavò - era stato acquistato dai genitori. Purtroppo l’istituto non dispone di molte risorse e rischiamo di restare senza tutte queste attrezzature che sono fondamentali per le attività didattiche con i nostri ragazzi. Sono amareggiata, non è mai accaduto nulla di simile nel plesso, ci auguriamo che i carabinieri che hanno avviato le indagini facciano chiarezza. E’ un danno enorme - conclude - per l’istituto, ma soprattutto per i nostri alunni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’istituto va la solidarietà della Cisl Palermo Trapani e della Cisl Scuola Palermo Trapani. “Ogni volta che i vandali prendono di mira un istituto – commentano i due segretari generali, Leonardo La Piana e Vito Cassata - colpiscono il cuore della nostra società, l’istruzione dei nostri figli. Un fatto grave che condanniamo fortemente, ci auguriamo si possa risalire presto ai responsabili. Chiediamo uno sforzo in più anche alle istituzioni scolastiche regionali responsabili, sul fronte della sicurezza, a Giardinello come spesso accade nelle nostre scuole, non esiste un sistema di videosorveglianza che possa non solo essere utile per le indagini ma anche fungere da deterrente per chi pensa di poter colpire le nostre scuole indisturbato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

Torna su
PalermoToday è in caricamento