menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Caos in città per la vampe di San Giuseppe, guerriglia alla Zisa

Decine gli interventi già nel pomeriggio da parte di pompieri, poliziotti e carabinieri in assetto antisommossa. Sassaiola contro i vigili del fuoco in via Mosca. Paura nei pressi del Civico per alcune fiamme vicine ad auto e palazzi

Vampa in via Buonriposo - foto Piero D'Antoni

Caos in città dove aumentano i cumuli accatastati in diverse zone, con i più piccoli (e non solo) impegnati in una sorta di "caccia al tesoro" per recuperare quanta più legna possibile per la vampa di San Giuseppe. Giornata frenetica per vigili del fuoco, carabinieri e polizia, intervenuti soltanto nelle ultime ore in via Leotta, via Imera, via Buonriposo, via Ferrari Orsi, via Cappuccini, via Mongitore, via Corazza e in via Mosca, dove i pompieri sono stati costretti a “nascondersi” dopo essere stati presi a colpi di pietre e arance da alcuni ragazzini. Necessario l’intervento delle forze dell’ordine per impedire che la sassaiola continuasse.

A queste strade se ne aggiungono altre, ma molte vampe verranno probabilmente "scoperte" nel corso del tardo pomeriggio. Le volanti di polizia sono state inviate nei pressi dell’ospedale Civico, dove era stata allestita e incendiata una catasta di legno molto vicina ai palazzi e alle auto parcheggiate. Lo stesso è accaduto in via dei Benedettini, dove già quattro giorni fa alcuni residenti avevano anticipato la tradizione con delle "prove tecniche", incendiando una catasta di legno sotto gli occhi delle forze dell’ordine intervenute in assetto antisommossa per tenere sotto controllo la situazione (GUARDA VIDEO).

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

  • ogni ano cosi : l'anno scorso pietrate e uova in via corazza per spegnere il falò; tradizioni ridicole palermitane e pericolose .....

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Sposo colpito in pieno volto dal drone, il matrimonio finisce in ospedale

  • Incidenti stradali

    Addio Alessandro Nasta, anima delle notti palermitane: "Difficile non vederti ridere"

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Pietro Bonanno, si ribalta con l'auto: morto Alessandro Nasta

  • Incidenti stradali

    Gli amici piangono Alessandro Nasta: più di mille per i suoi funerali

Torna su