Si accascia per terra e non si rialza più, uomo muore sotto i portici di piazzale Ungheria

Non aveva documenti con sé. Alcuni passanti e i commercianti hanno dato l'allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri e il 118 ma i soccorsi sono stati inutili

Il corpo sotto i portici di piazzale Ungheria

Si è sentito male e si è accasciato per terra, morendo davanti ai passanti che erano andati a prendergli un bicchiere d’acqua e avevano contattato il 118. Un uomo sulla sessantina è deceduto intorno alle 14.30 di oggi sotto i portici di piazzale Ungheria, a una cinquantina di metri dal giaciglio in cui mesi fa ha trovato la morte Aldo, storico senzatetto della zona. L’uomo non aveva documenti addosso ma è stato identificato poco dopo: si tratta di F.A., 71 anni.

"Non aveva un viso familiare, ma qualcuno mi ha detto che dormiva dietro una delle panchine che ci sono qui", spiega un residente. Dopo le segnalazioni da parte dei cittadini e dei vicini commercianti sono arrivati sul posto i militari della compagnia di piazza Verdi e il personale sanitario che però non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Il corpo dell’uomo, riverso a faccia in su, è stato coperto anche per proteggerlo dalla pioggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento