Boccadifalco, "vogliamo un quartiere più vivibile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Boccadifalco come in tanti altri quartieri periferici si è costretti a vivere ogni giorno con diversi problemi dovuti alla viabilità. Negli anni poco o nulla è stato fatto al fine d'individuare delle vie alternative che possano finalmente liberare il quartiere da punte di traffico a volte esasperanti. Sicuramente la mia iniziativa potrebbe avere poco impatto nella vita quotidiana, ma credo che ogni piccolo accorgimento può solo migliorare le condizioni del quartiere. Ho proposto al comune di Palermo di far togliere dei pali usati come segnaletica stradale, in disuso, che da anni sono posti lungo i marciapiedi che di fatto ne limitano l'accesso e che sono ormai obsoleti.

Come ad esempio un segnale di rimozione mezzi dove tanti anni fa in quel punto si trovava il vecchio ufficio postale, come dei divieti di sosta che garantivano il posto a disabili. Ho chiesto anche di rivedere dove è possibile l'ottimizzazione della cartellonistica del quartiere. Questa mia piccola iniziativa spero possa essere accolta dal comune.

Torna su
PalermoToday è in caricamento