Mondello, muore mentre è in acqua: bagnanti indifferenti dopo lo shock

E' successo nel tratto di mare davanti al Charleston. Il cadavere è stato recuperato da un bagnino ed è rimasto per ore sulla spiaggia: attorno tutto è continuato come se nulla fosse

Il cadavere sulla spiaggia di Mondello - foto Salvo Militello

Recuperato nelle acque di Mondello il corpo senza vita di un uomo di 49 anni. E' successo questa mattina, intorno alle 9, nel tratto di mare davanti al Charleston. Il cadavere è stato recuperato da un bagnino ed è rimasto poi a lungo sulla spiaggia, coperto da un telo bianco e azzurro, e da un ombrellone nero. Sull'episodio indaga la polizia. Antonino Battiata, palermitano, agente della polizia penitenziaria, è morto annegato. Inutili i tentativi di rianimazione effettuati dai sanitari del 118. "L'uomo è stato colto da un malore mentre nuotava - hanno spiegato dalla questura -. Anche il bagnino ha prestato i primi soccorsi ma senza successo".

Intorno alle 12 è arrivato il medico legale per l'ispezione sul cadavere. Dopo lo shock iniziale, poi in spiaggia tutto è continuato come se niente fosse: tuffi in mare e tintarella, con il cadavere che giaceva tra l'indifferenza dei bagnanti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (15)

  • Fermo restando che personalmente mi sarei sentito a disaggio a rimanere lì vicino, in ogni caso quello che stupisce è che le autorità o gli addetti all'ambulanza avrebbero dovuto presiedere fino all'arrivo del medico legale come avrebbero fatto in caso di omicidio o incidente, invece nulla! Questo per me è vergognoso.

  • sono d'accordissimo con Claudio.sicuramente mi dispiace e probabilmente mi scenderebbe l allegria.ma che senso ha andarsene,perché in base al titolo del pseudo giornalista é questo che bisognerebbe fare.che stupida ipocrisia.

    • è vergognoso che i palermitani possano essere cosi egoisti da fare solamente i propri comodi. mamma mia lo dico da palermitano. che schifo!

  • Sinceramente a me avrebbe dato fastidio...stare a mare con un morto accanto.

  • lascio lo stesso commento dato a chi la pensa come te

  • Basta sapere che sono palermitani per capire la razza.

    • Ma che vuoi dire??? evita di scrivere c...te

  • Leggere che ci siano persone che approvano l indifferenza e la mancanza di rispetto per una persona morta...mi rammarica molto. Io mi sarei allontanato....R.I.P. a questo uomo e sentite condoglianze alla sua famiglia.

  • Ma nessuno piantonava la salma???il titolo è più che corretto e provo ribrezzo a leggere certi commenti! Non esiste più il rispetto tra vivi...figuriamoci per i morti!

    • Concordo pure io....

    • concordo al massimo. sono senza parole....morire nell'indifferenza totale...è morire due volte, una volta annegato in mare e l'altra annegato nell'egoismo dell'umanità.

  • In effetti. Una vuata ca un fanno cuittighio i cristiani! Ciao palemmoooo

  • Scusate ma che dovevano fare? Stare a contemplare?

    • spero tu stia scherzando..non posso credere che il massimo del commento sia questo. allora perché non fare festa nei cimiteri, o davanti le camere mortuarie degli ospedali. E' da pazzi dire una frase del genere... non bisognava certo contemplare ma rispetto per un'anima che per un malore non esiste più. ma sì...chi se ne importa di un cadavere su una spiaggia!! tuffiamoci, giochiamo, teniamo la radio a volume e mangiamoci una fetta di anguria e perché no, babbaluci a tempesta.

  • Il titolo più inutile della storia del giornalismo. Cosa volevate che facessero gli altri bagnanti? Una processione?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maltempo e vento a Pasquetta: alberi caduti in strada, scoperchiate verande e tettoie

  • Mafia

    "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cronaca

    Pasqua di sangue in Sri Lanka, Orlando: "Vicino ai nostri concittadini cingalesi e tamil"

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento