"Illegittimo il licenziamento di due ex pip", il tribunale accoglie il ricorso

I giudici hanno dato ragione a Francesco Lo Nardo e Vincenzo Arcoleo, estromessi dalla Regione dal cosiddetto "bacino emergenza Palermo" con l'accusa di avere commesso reati

Il tribunale di Palermo

Il tribunale civile di Palermo ha accolto il ricorso presentato da Francesco Lo Nardo e Vincenzo Arcoleo, due ex Pip che erano stati estromessi dalla Regione dal cosiddetto "bacino emergenza Palermo" con l'accusa di avere commesso reati. Il progetto aveva lo scopo di reinserire nel mondo del lavoro ex detenuti. Gli avvocati Gianfranco Arico', Riccardo Ferrara e Cristiano Pagano che difendono i due lavoratori precari hanno dimostrato che si trattava di un atto illegittimo visto che i loro assistiti non avevano commesso più reati e nel loro caso il programma di inserimento era stato rispettato.

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento