Treno per l'aeroporto, la prima corsa per i passeggeri prevista il 9 settembre

Dopo la conclusione dei lavori per il raddoppio del binario lungo la tratta da Notarbartolo allo scalo palermitano avvenuta lo scorso luglio, sono iniziate le prime operazioni di collaudo. Sabato scorso un treno "Jazz" ha superato il primo test vero e proprio

La stazione dell'aeroporto

Prevista per il prossimo 9 settembre la prima corsa, aperta ai passeggeri, del treno da e per l'aeroporto Falcone-Borsellino. Il raddoppio del binario lungo la tratta da Notarbartolo allo scalo palermitano lo scorso luglio è stato concluso e sono iniziate le prime operazioni di collaudo dei treni. Sabato scorso alle 10,30 dalla stazione Notarbartolo è partita la prima corsa di prova, che ha fatto sosta a Sferracavallo e poi tappa a Carini, e tra meno di un mese il servizio di trasporto dovrebbe ripartire. A regime, sulla tratta di 25 chilometri di strada ferrata, dovrebbe passare un treno ogni 10 minuti. 

Dopo anni di attesa, l'inaugurazione del passante ferroviario è più vicina: il treno "Jazz" ha superato il primo test vero e proprio. Rete Ferroviaria Italiana sta effettuando le verifiche tecniche all’infrastruttura necessarie per il rilascio della certificazione di sicurezza da parte dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie. Una volta ottenuta la certificazione i passeggeri potranno tornare a bordo.

La città aspetta quest’infrastruttura dal 2008, anno in cui sono iniziati i lavori, assegnati da Rfi alla Sis per 554 milioni di euro al netto del ribasso di gara. Nel frattempo sono stati ordinati lavori in più e i costi dell'opera sono cresciuti (per un totale di circa 700 milioni). Sulla tratta che collega la stazione Notarbartolo con l'aeroporto non transitano treni da oltre tre anni. La riapertura è stata annunciata ed è slittata più di una volta. 

"L'avvio della fase di preesercizio per la tratta ferroviaria fra l'aeroporto e la stazione Notarbartolo -  commenta il sindaco Leoluca Orlando - è un importantissimo momento per questa opera che, seppur tardiva rispetto alle previsioni, potrà svolgere un ruolo notevole per la mobilità cittadina, collegando velocemente la zona Nord della città con il centro e con le aree di interscambio con il Tram, e per i turisti che sempre più numerosi utilizzano l'aeroporto per raggiungere la nostra città e la nostra regione. Il completamento del collegamento sino alla Stazione Centrale e a Roccella costituirà l'ultimazione dei lavori del cosiddetto 'anello', una tessera strategica del trasporto pubblico ferrato che tantissimo può contribuire a snellire i movimenti in città, a vantaggio dell'ambiente e della vivibilità".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, morto cuoco palermitano di 36 anni a Padova

  • Polizzi Generosa, netturbino morto folgorato: colpito da un fulmine mentre lavorava

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

  • E' morto il fratello di Franco Franchi: per più di 30 anni gestì il bar di via Cavour

  • Un'intera strada rubava la luce: scoperti 8 mila metri quadri di costruzioni abusive a Carini

  • Ex imprenditore trovato morto in casa, giallo a Terrasini: indagano i carabinieri

Torna su
PalermoToday è in caricamento