Tradimenti, i meno avvezzi alle "scappatelle" sono i palermitani

Questa la statistica effettuata dai gestori del portale di incontri extraconiugali AshleyMadison. Nel capoluogo siculo ci sarebbe la parcentuale minore di persone, perlopiù uomini, disposte a tradire il proprio compagno

Tradimenti e infedeltà, palermitani meno avvezzi alle "scappatelle"

Palermitani ultimi nella classifica sulla'infedeltà. Secondo i dati del portale di incontri extraconiugali AshleyMadison.com, gli abitanti del capoluogo siculo sarebbero in meno avvezzi alle scappatelle. Sul podio finiscono, in quest'ordine, romani, milanesi e torinesi. Ma il calcolo, ovviamente, non può essere considerato perfettamente fedele alla realtà perché non si basa sugli episodi raccontati e raccolti su base statistica (chi ammetterebbe con leggerezza le proprie sbandate?), bensì sul numero di iscritti al sito.

Sono solo quindicimila i palermitani iscritti al sito in cerca di nuove avventure, contro i 53 mila della capitale. Nella top ten troviamo principalmente diversi capoluoghi del nord: insieme a Milano e Torino, anche Brescia conta 19 mila iscritti, 18 mila per Treviso e Padova e 17 mila per Bologna. I gestori del portale sono riusciti inoltre a tracciare il profilo più comune fra gli iscritti. Insomma, ecco il perfetto identikit del traditore: in media sopra i quarant'anni, laureato (nel 65% dei casi) o diplomato (21%), tutti alla caccia di donne, meglio se bionde, tra i 25 ed i 45 anni.

Con una buona percentuale, stando ai dati raccolti, per lo più si tratta di manager, informatici o dipendenti statali con un reddito sopra la media. Numeri leggermente inferiori per le donne, che rappresentano il 44% dei traditori. Statistiche in aumento nelle grandi città. In media hanno 38 anni e lavorano nel mondo marketing, nel settore bancario o in quello delle vendite. Anche in questo caso si parla di donne laureate (64%) o diplomate (27%), con un reddito nella media (67%).

"Tradire mai, divorziare si. Questa è la moralità 'dichiarata' dagli italiani - spiega al HuffingtonPost Noel Biderman, Ceo di AshleyMadison.com -. Ma mentre i dati diffusi di recente dal Pew Research Center parlano di una schiacciante disapprovazione per infedeltà, rapporti prematrimoniali, uso di contraccettivi e aborto, i fatti dimostrano che la morale religiosa si allontana nettamente dalla realtà. I nostri dati sono l'esempio che gli italiani, pur non approvando l'infedeltà, si iscrivono a siti di incontri extraconiugali e tradiscono"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento