Tommaso Natale, chiuso l’ufficio postale: "Residenti costretti ad andare a Mondello"

Si sono allungati i tempi per completare lavori all'interno della struttura. Il vicepresidente della settima circoscrizione Fabio Costantino: "Quanti disagi per gli anziani"

Le poste a Tommaso Natale

A Tommaso Natale chiude l’ufficio postale e si moltiplicano i disagi per i residenti. "Doveva essere una chiusura celere, per consentire i lavori interni alla struttura - dice il vicepresidente della settima circoscrizione Fabio Costantino -. In realtà il tempo si è notevolmente allungato, creando disagi agli abitanti del quartiere che non possono usufruire dei servizi di Poste italiane.  L’alternativa è lo spostamento verso gli uffici di Partanna-Mondello. E' per tale motivo che ho inoltrato una richiesta ufficiale al direttore di filiale, sottoponendo il problema e facendo presente che a lamentarsi ci sono anche anziani e disabili, che non essendo automuniti, sono costretti a spostamenti che arrecano loro notevoli disagi".

“Inoltre - conclude Costantino - considerato che il carico lavorativo degli uffici postali limitrofi è sensibilmente cresciuto, il personale non è sufficiente a sobbarcarsi le richieste degli utenti del quartiere di Tommaso Natale. Il risultato? Lunghissimi tempi di attesa che con l’estate alle porte arrecano disagi alle fasce più deboli, ovvero ad anziani e disabili”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

Torna su
PalermoToday è in caricamento