Gli studenti del Galileo Galilei incontrano i migranti: al via il tirocinio ad Asante Onlus

Un'importante esperienza nel mondo del sociale per venticinque alunni del liceo scientifico. Per tre mesi svolgeranno nel centro di via Monfenera un tirocinio che gli permetterà di acquisire competenze spendibili nel mercato del lavoro

Uno stage ad Asante Onlus, l'associazione che si occupa di minori stranieri non accompagnati, per venticinque studenti del liceo scientifico Galileo Galilei. I ragazzi affiancheranno i giovani migranti ospiti del centro di via Monfenera dove svolgeranno il progetto di alternanza scuola-lavoro. Parteciperanno alle attività sportive e culturali, alla webradio e alle attività ludiche volte all’apprendimento della lingua italiana. 

Lo stage, che partirà la prossima settimana, apre una finestra verso il mondo del volontariato sociale e delle professioni nel settore socio-assistenziali e costituisce un ambito efficace di integrazione culturale. Venerdì scorso c’è stato un primo incontro durante il quale gli studenti del terzo anno del Galilei hanno potuto visitare la struttura e conoscere alcuni dei ragazzi dell’associazione Asante e i tutor interni che li seguiranno durante il periodo di stage. 

Il tirocinio durerà tre mesi e permetterà ai giovani l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Altre reclute per rafforzare la tratta degli schiavi!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Pagliarelli, un sms sul cellulare per attirare Manzella nella trappola

  • Mafia

    Il tesoriere di Totò Riina ora è libero: Vito Palazzolo affidato in prova ai servizi sociali

  • Incidenti stradali

    Ci risiamo, incidente in via Roma: un altro pedone investito, è grave

  • Cronaca

    Ha investito e ucciso un uomo in via Roma, ventenne ai domiciliari per due mesi

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento