La testa di agnello "cunzata" tra i dieci cibi più strani del mondo

Si tratta di un piatto che fa parte della cucina povera tipicamente palermitana: è stato inserito in uno speciale elenco pubblicato dal Corriere della Sera insieme ad altre "specialità" giapponesi, messicane e cambogiane

C'è perfino il pesce a forma di pene. E poi vipere con cipolle e larve di formiche. Il Corriere della Sera pubblica l’elenco dei dieci cibi più strani (e disgustosi) serviti nei ristoranti di tutto il mondo. E tra le "pietanze" messicane, giapponesi, indiane, spunta anche Palermo, con la sua testa di agnello cunzata. Un piatto arcaico che magicamente torna di moda.

"Questo piatto - è la descrizione dettagliata - fa parte della cucina povera tipicamente palermitana, ma lo si trova anche in altre regioni centro-meridionali. Prima di cucinare la testa bisogna strofinarla con il sale per togliere residui di sporcizia. Divisa in due parti e spellata, viene poi chiusa e legata con un laccio per evitare la fuoriuscita del cervello. Si immerge in una pentola colma di acqua fredda e salata e si lascia cuocere per circa un’ora. L’occhio viene considerato la parte più buona e delicata”

Nell’elenco pubblicato dal Corriere c'è anche la cucinata con le cipolle o fritta, specialità tipica giapponese. La zuppa di pinne di squalo, specialità cinese, gli "Escamoles", un piatto messicano considerato d’élite: larve di formiche raccolte dalle radici della pianta di agave. E poi ancora il pesce pene, gli occhi di tonno, facilmente reperibili in un qualsiasi negozio di alimentari in Cina o in Giappone, il Magaj, ovvero il cervello fritto di mucca o maiale. Infine i ragni fritti, tipici della Cambogia, il Sannakji – ovvero il polpo crudo ancora vivo, tagliati in piccoli pezzi e servito subito con sesamo e olio di sesamo. Dal Giappone alla Sardegna: il casu frazigu è il nome tipico del formaggio con i vermi. Insomma, Palermo è in ottima compagnia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di puffi
    puffi

    Ho lavorato almeno in 30 ristoranti piu famosi della sicilia,ma sta schifezza non risulta essere per niente un piatto tipico siciliano.forse dei cannibali.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il racconto di un palermitano: "Ero con Fabrizio Corona, ecco come ci hanno aggredito nel bosco della droga"

  • Cronaca

    Neonata trovata morta nella culla, lacrime e disperazione alla Guadagna

  • Cronaca

    "Aiutatemi, ha ingerito qualcosa da terra" ma è hashish: bimba di 3 anni ricoverata

  • Mafia

    Pizzo, "legnate" agli incorruttibili e mazzette: così i boss gestivano l'ippodromo

I più letti della settimana

  • "Le chiamate arancine? Non vendetele", Antica Focacceria stoppata a Catania

  • Incidente a Verona, con la moto contro un Suv: muore palermitano di 23 anni

  • "Ma qua volete stare gratis? Smontate tutto": quando la mafia fa chiudere i ristoranti

  • Una mattinata di ordinaria follia: ruba auto a una donna, poi fugge e si schianta alla Noce

  • Si ribella al pizzo, filma il suo estorsore con una telecamera nascosta e lo fa arrestare

  • "Lo dobbiamo 'struppiare' al palermitano? Ci tiriamo 4 'scopettate' nella macchina..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento