Terrasini, il sottopasso ferroviario si farà: il finanziamento c'è

La Giunta regionale ha inserito il progetto nella rimodulazione degli interventi compresi nel “Patto per il Sud": un milione e 800 mila euro la cifra stanziata. Il sindaco Maniaci: "L'opera consentirà di collegare più facilmente il Comune con il territorio esterno"

Il sindaco dio Terrasini insieme alla Protezione Civile

Dopo circa settant'anni, dalle parole si passa ai fatti: a Terrasini verrà realizzato un sottopasso ferroviario. L'amministrazione guidata dal sindaco Giosuè Maniaci è riuscita ad ottenere il finanziamento necessario per realizzare l'opera: "Il progetto è stato inserito dalla Giunta regionale nel nuovo piano relativo al 'Patto per il Sud'". Ben un milione e 800 mila euro la cifra stanziata. 

Su proposta dell’assessore regionale del Territorio e Ambiente, Maurizio Croce, è stata programmata la rimodulazione degli interventi ricompresi nel “Patto per il Sud- Regione Sicilia, area tematica “Ambiente”, obiettivo strategico “Dissesto idrogeologico”. La delibera è stata approvata dalla Giunta lo scorso 26 luglio.

Soddisfatto il sindaco Maniaci: "Si tratta di un risultato storico per il nostro paese, un concreto punto di partenza per cercare di risolvere finalmente questo annoso problema. Sin dal nostro insediamento abbiamo fatto diverse sollecitazioni agli organi competenti effettuato incontri con diversi responsabili delle istituzioni regionali per perorare la causa del sottopasso ferroviario, richiedendo la possibilità di finanziamento dell’importante opera, stante l’impossibilità di realizzarla con fondi comunali. Il nostro impegno è stato finalmente premiato".

La linea ferroviaria Palermo-Trapani attualmente chiude il centro abitato di Terrasini sulla linea di costa condizionando quotidianamente la mobilità dei suoi residenti. In caso di grandi eventi calamitosi, inoltre, l’intera cittadinanza, a causa dell'assenza di vie di fuga, sarebbe in pericolo. Il nuovo sottopasso consentirà di collegare più facilmente il Comune con il territorio esterno e in particolare con l’autostrada, anche al fine di raggiungere senza ostacoli gli ospedali di Partinico e Palermo.
 

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Parrucche e trucco per chi affronta la chemio, La Maddalena inaugura "La stanza del sorriso"

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Tragedia all'Orfeo, muore nel cinema a luci rosse mentre vede film porno

  • Incidente tra Isola e Capaci, auto "salta" il guardrail e invade la carreggiata opposta

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

Torna su
PalermoToday è in caricamento