La compagna vuole lasciarlo, lui si butta in mare e minaccia il suicidio: salvato palermitano

Protagonista della vicenda un 48enne, ad Ancona. La scena si è svolta sotto gli occhi di diverse decine di persone. L'uomo, ubriaco, è stato salvato dalla polizia

I soccorsi al 48enne palermitano - foto AnconaToday

Litiga con la compagna che vuole lasciarlo, ma ha già bevuto qualche bicchiere di troppo: "Basta, mi voglio suicidare" ha detto esplicitamente. Si è seduto sugli scogli del Passetto, la più nota spiaggia rocciosa di Ancona, poi è sceso in mare dove l’acqua è bassa ma la risacca è forte. Protagonista della vicenda un 48enne palermitano, che ieri sera verso le 20, è stato salvato in extremis da quattro agenti della squadra volanti che lo hanno riportato alla ragione raggiungendolo non senza difficoltà. Ad avvisare la polizia è stata la stessa compagna dell’uomo.

La discussione, una bottiglia rotta a terra e poi la scenata di follia davanti i clienti di un ristorante. L’uomo, già in preda ai fumi dell’alcol, ha manifestato apertamente l’intenzione di farla finita. Non si sarebbe mai rassegnato a perdere l’amore della donna a cui era legato da diverso tempo. Prima si è seduto sugli scogli, poi è sceso in mare con l’acqua che gli arrivava al torace. Gli agenti lo hanno tranquillizzato e tirato a riva approfittando dell’unico attimo in cui il 48enne ha abbassato le difese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco e alcuni mezzi della guardia costiera, nel caso in cui l’uomo si fosse lasciato andare e fosse stato necessario il recupero in acqua alta. Tutto è invece finito nel migliore dei modi davanti a diverse decine di persone, molte delle quali assiepate alle vetrate dell'ascensore del Passetto per assistere al salvataggio. Il 48enne è stato affidato ai volontari della Croce Gialla, riscaldato con una coperta termica e portato a Torrette dove sarà valutata la necessità di un’assistenza psichiatrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento