Targa in largo Esedra: Palermo omaggia poeta greco

Orlando ha partecipato alla scopertura di una lapide commemorativa dedicata al poeta greco Nikifòros Vrettàkos scomparso nel 1991 e che soggiornò a Palermo dal 1970 al 1974

Il sindaco Leoluca Orlando, ieri in Largo Esedra, ha partecipato alla scopertura di una lapide commemorativa dedicata al poeta greco Nikifòros Vrettàkos scomparso nel 1991 e che soggiorno a Palermo dal 1970 al 1974. Erano presenti, tra gli altri,  il figlio del poeta, Kostas Vrettakos, regista cinematografico e il console di Grecia a Palermo, Renata Lavagnini.
 
Vrettàkos,  come altri  suoi connazionali, intellettuali e non, aveva dovuto lasciare il suo paese durante l'opprimente dittatura dei colonnelli (1967-1974). Dopo un breve periodo trascorso in Svizzera si trasferì a Palermo, dove  collaborò alla redazione del Dizionario greco-moderno italiano,  presso l'Istituto Siciliano di studi bizantini e neoellenici, edito nel 1992.

"Siamo qui – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – per rendere omaggio ad un grande poeta che ha amato Palermo e che ha trovato nella nostra città un luogo sicuro, lontano dal regime dei colonnelli che aveva massacrato la democrazia in Grecia. L’omaggio a Nikifòros Vrettàkos è anche un omaggio alla poesia e all'arte, spesso strumenti di contrapposizione alla violenza e all'oscurantismo dei fascismi e dei totalitarismi. Con questa targa rendiamo omaggio al singolo ma anche ai tanti che non hanno mai smesso di mantenere alta la bandiera della libertà e della cultura. Un caloroso ringraziamento va alla Console di Grecia, la professoressa Renata Lavagnini e l’Istituto siciliano studi bizantini e neoellenici e ai tanti appassionati e studiosi della cultura greco-bizantina che animano la nostra comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • "Facciamo sesso a tre o divulghiamo il tuo video hard": condannata coppia che minaccia fidanzata figlio

  • Tuffo all'Acquapark di Monreale, 26enne sarà sottoposto a intervento chirurgico

  • Rientra verso il b&b ma si perde e chiede indicazioni, turista picchiato e rapinato

Torna su
PalermoToday è in caricamento