Al Tar vince il Comune, la Ztl notturna si farà

I giudici amministrativi hanno dato ragione a Palazzo delle Aquile secondo cui l'inquinamento acustico e ambientale, nel fine settimana, supererebbe i limiti. Orlando esulta: "Sarà uno strumento per rivitalizzare le attività economiche"

(foto archivio)

Alla fine la Ztl notturna si farà. Il Tar ha accolto la tesi dell’amministrazione stabilendo che il provvedimento non lederebbe in modo grave e irreparabile i diritti dei commercianti. A dar manforte i controricorrenti e Legambiente che hanno preso le parti di Palazzo delle Aquile secondo cui - come indicato in una memoria - l’inquinamento acustico e ambientale, nei fine settimana, supererebbe i limiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non avevamo dubbi circa la bontà tecnico-amministrativa del provvedimento, così come - dichiara il sindaco Leoluca Orlando - non abbiamo dubbi sulla sua utilità per abbassare il tasso di inquinamento acustico e dell'aria nel centro storico, sostenendone la vivibilità e anche l'economia. La Ztl notturna sarà, al contrario di quanto sostenuto da alcuni, uno strumento per rivitalizzare le attività economiche. Sia quelle del centro, perché vi sarà una riduzione della pressione veicolare e del conseguente caos, che quelle esterne al centro perché la Ztl favorirà una redistribuzione dell'utenza su tutto il territorio cittadino". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

Torna su
PalermoToday è in caricamento