Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

A togliersi la vita un 78enne che viveva nel suo appartamento in via Monte San Calogero. Sgomento fra i passanti e i genitori dei bambini che hanno saputo dell'estremo gesto dopo un rapido tam tam su Whatsapp

Via Monte San Calogero (foto Google street view)

Tragedia in via Monte San Calogero. Un uomo di 78 anni si è tolto la vita questa mattina lanciandosi dal balcone della propria abitazione al quarto piano, davanti alla scuola elementare Fava che si trova in una traversa di via Belgio. Sgomento fra i passanti e i genitori dei bambini che hanno saputo dell'estremo gesto o scoperto l’accaduto dopo un rapido tam tam su Whatsapp. In via Monte San Calogero sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118, ma per lui non c’era più nulla da fare. Pare che l’anziano fosse affetto da Parkinson e Alzheimer.

Si ricorda che c'è una linea verde sempre attiva alla quale rivolgersi per le richieste di aiuto. E’ “Helpline – Telefono giallo”, progetto per la prevenzione del suicidio realizzato dall’Asp di Palermo in collaborazione con l’”A.F.I.Pre.S. (Associazione Famiglie Italiane Prevenzione Suicidio) Marco Saura”. Al numero gratuito 800 011 110 rispondono operatori qualificati e opportunamente formati. Dell’equipe fanno parte psicologi, sociologi, psicoterapeuti e tecnici della riabilitazione psichiatrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento