Suicidio dal ponte di corso Calatafimi: traffico in tilt alla circonvallazione

A togliersi la vita un uomo di 30 anni. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie della polizia e un'ambulanza. Sconosciuti i motivi che l'hanno portato al gesto estremo

Un uomo di 30 anni si è tolto la vita lanciandosi dal ponte di corso Calatafimi. In tanti, questa mattina, hanno notato il corpo dell'uomo disteso sull'asfalto. La strada inizialmente è stata parzialmente chiusa alle auto e il traffico sulla circonvallazione, è andato in tilt. Non si conoscono i motivi che l’hanno spinto all'estremo gesto. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie della polizia e un'ambulanza. I sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Penso che troppe persone fanno questi gesti .. troppo brutto un gesto del genere .

  • Purtroppo quando una persona decide di uccidersi non la può fermare nessuno. Non ci può essere prevenzione. Deve essere una fortuna che qualcuno si accorge e lo ferma subito. Per chi crede e ha fede diciamo pace all'anima sua e che il buon Dio lo possa perdonarlo,

  • Avatar anonimo di Francesca
    Francesca

    Ma il problema è la lunga coda che si è creata o piuttosto che un ragazzo di 30 anni si è ammazzato? Questo è agghiacciante...

  • Tempi bui i nostri: possa trovare la pace!

  • RIPosa in Pace

Notizie di oggi

  • Mafia

    Mafia ed estorsioni nelle Madonie: 10 arresti, in carcere boss e gregari

  • Cronaca

    Parco Favorita, al via le domeniche di festa: musica, calcio, bus gratis, bambini e picnic

  • Cronaca

    Partinico, bambina di 9 anni azzannata al naso da un cane

  • Cronaca

    Lancia petardi in campo durante partita dell'Italia, arrestato tifoso albanese

I più letti della settimana

  • Le due ruote, il Palermo, la famiglia, l'ultima curva: "Ciao Salvo, ci mancherai"

  • Incidente in Favorita, con la moto fuori strada: morto un poliziotto

  • Cavallo imbizzarrito, paura tra Politeama e Massimo: due auto danneggiate

  • Cinesi (finti) a Palermo per "prendersi" i posteggiatori abusivi: "Dateci 50 mila euro"

  • "O niesci a droga o ni runi i picciuli": calci e bastonate, arrestati due fratelli dello Zen

  • "Lotta" al forte mal di testa, i medici palermitani: "Occhio al caffè"

Torna su
PalermoToday è in caricamento