Tragedia nel giorno di Santo Stefano, carabiniere si suicida alla Banca d’Italia

E' accaduto in mattinata nella filiale di via Cavour, dove un appuntato di 52 anni si sarebbe sparato un colpo di pistola mettendo fine alla propria vita. Fuori parenti e amici in lacrime. Sul posto Ris e 118

Tragedia nel giorno di Santo Stefano, carabiniere in servizio si suicida alla Banca d’Italia. Un appuntato di 52 anni si è sparato questa mattina, poco dopo le ore 9, nei locali della filiale palermitana di via Cavour, durante un servizio di piantonamento che avrebbe terminato di lì a poco. Appresa la notizia sono immediatamente arrivati alcuni colleghi, la polizia mortuaria del Comune e un'automedica del 118.

Fuori dall’ingresso di via Villaermosa si sono riuniti amici e parenti, travolti dalla notizia e persi nelle loro lacrime. Dopo l’accaduto sono intervenuti i soccorritori, ma al personale non è rimasto altro da fare che constatare il decesso. Sul posto anche i Ris per effettuare i rilievi di rito e stabilire l'esatta dinamica dei fatti.

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Parrucche e trucco per chi affronta la chemio, La Maddalena inaugura "La stanza del sorriso"

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Orfeo, muore nel cinema a luci rosse mentre vede film porno

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Incidente tra Isola e Capaci, auto "salta" il guardrail e invade la carreggiata opposta

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Nozze da "favola" per Jacopo, papà Zenga si emoziona e riabbraccia Andrea

Torna su
PalermoToday è in caricamento