Anagrammi e giochi di parole negli striscioni anti Salvini, Gabrielli: "Mai dato direttive repressive"

Il capo della Polizia Franco Gabrielli, alla caserma Lungaro per partecipare alle iniziative in memoria delle vittime della strage di Capaci, interviene sulle polemiche delle ultime settimane circa la rimozione di alcuni striscioni apparsi in più parti d'Italia contro il vicepremier

Il capo della polizia Franco Gabrielli

"Togliere uno striscione non da una strada ma da una piazza dove c'è un comizio non lo considero una limitazione della libertà di espressione. Non abbiamo mai dato direttive in senso repressivo e quando abbiamo capito che c'era un uso strumentale, il ministro per primo ha dato disposizioni perché questa storia degli striscioni finisse". Così il capo della Polizia Franco Gabrielli, alla caserma Lungaro per partecipare alle iniziative in memoria delle vittime della strage di Capaci, ha risposto ai giornalisti in merito alle polemiche delle ultime settimane circa la rimozione di alcuni striscioni apparsi in più parti d'Italia contro il vicepremier Matteo Salvini.

"Contro il ministro delle interiora, 49 milioni di stigghiola": lenzuoli e adesivi contro Salvini

"Questa rappresentazione comincia anche a essere sospetta - ha aggiunto Gabrielli - perché si vanno a cercare le situazioni più particolari, in alcuni casi inventandole di sana pianta e facendo credere che ci sia una attività repressiva del dissenso che per quanto mi riguarda è assolutamente priva di fondamento. E' una strumentalizzazione che mi amareggia profondamente, molto spesso si tratta di rappresentazioni assolutamente non vere".

Salvini incontra la prof sospesa: "Stiamo lavorando perchè tutto torni a posto"

Anche oggi, in occasione della presenza del vicepremier in città per il 27esimo anniversario della strage di Capaci, sono comparsi diversi striscioni contro Salvini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Falcone, i ragazzi e una città che non dimentica: Palermo celebra un altro 23 maggio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento