"Non dimentichiamo i martiri": striscione di CasaPound per le vittime delle Foibe

In occasione della Giornata del ricordo il partito ricorda gli italiani uccisi in Istria e Dalmazia dalle truppe comuniste di Tito: "Una vera e propria pulizia etnica che ha visto decine di migliaia di persone assassinate e torturate. Per 60 anni ignorate dai libri di storia"

Un omaggio floreale e uno striscione per i martiri delle Foibe. Così CasaPound Sicilia ha ricordato ieri gli italiani uccisi a guerra finita in Istria e Dalmazia dalle truppe comuniste di Tito e gli esuli che da queste regioni sono arrivati anche in Sicilia. “Essere italiani era l’unica ‘colpa’ delle vittime del genocidio messo in atto – spiega CasaPound in una nota – una vera e propria pulizia etnica che ha visto decine di migliaia di italiani assassinati, torturati, gettati, anche vivi, nelle foibe, e poi, per 60 anni, ignorati dai libri di storia e dimenticati dalla loro stessa nazione. L’identità di un popolo non può essere cancellata con il sangue o annientata con l’esilio". 

Diverse le iniziative organizzate in tutta l'Isola: commemorazioni, conferenze, presentazioni di libri e affissioni. “E’ importante mantenere alta l’attenzione sul tema – conclude CasaPound – anche e soprattutto laddove le istituzioni non si mostrano solerti nel mettere in atto iniziative adeguate. Lo è ancor di più dove certe fazioni politiche cercano persino di sminuire e revisionare una realtà storica per troppi anni celata, come riconosciuto anche dal Presidente della Repubblica”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Striscione apposto dove?

  • Avatar anonimo di Nik
    Nik

    Ottime iniziative. Ben vengano per riachiarare la memoria. Bravi 

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Daita, col Suv contro le auto posteggiate e poi si ribalta: morto il figlio del titolare del bar Renato

  • Cronaca

    La polizia non dorme: "Le pattuglie di tutti gli otto commissariati in giro 24 ore su 24"

  • Cronaca

    "Non ha abusato della figlia", sentenza ribaltata in appello: incubo finito per un padre

  • Cronaca

    Assalto con pistola in via Sammartino, rapinata la sanitaria Vizzini

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • Lacrime e silenzio per il funerale di Giovanni Romano: "Quel messaggio senza risposta di domenica notte"

  • Stroncato da un infarto mentre è in bici: morto avvocato palermitano

  • Mistero sui binari della metro, macchinista vede cadavere e ferma il treno

Torna su
PalermoToday è in caricamento