Via D'amelio, i ladri dell'agenda rossa: spunta video inedito

Nel nastro scoperto dalla Procura di Caltanissetta ci sono momenti che seguirono l'uccisione di Borsellino. Viene immortalato il colonnello Giovanni Arcangioli che parla accanto alla blindata del magistrato. Le immagini in esclusiva pubblicate da Repubblica

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di luisa
    luisa

    Spero che non ci siano più attentati di questo genere o al meno me lo voglio augurare, ma forse se dovessero ricapitare sarebbe bene che informazioni così riservate venissero custodite in luoghi o siti ben protetti mi viene in mente l'uccisione Di Matteotti anche quando il Dominici che fu il braccio di Mussolini in questo delitto, per tutelare la sua vita depose presso uno studio americano notarile le sue memorie e che in caso di morte dovevano essere pubblicate. Se qualcuno avesse pensato a mettere in salvo questi documenti frose oggi sapremmo meglio da chi dovremmo guardarci

  • Avatar anonimo di Roby
    Roby

    Noi palermitani sappiamo solo che lo Stato c'entra con la morte di Falcone e Borsellino e la verità non la diranno mai perchè hanno paura!

    • Avatar anonimo di Domenico
      Domenico

      Perche falcone e borsellino sapevano la verita su Moro,che fu ucciso da gli americani, e furono mandati in Sicilia per farli fuori e incolpare la mafia.

  • Avatar anonimo di nino lembo
    nino lembo

    lasciamo riposare in santa pace un eroe d'altri tempi,e smettiamola con questi giochetti agli indovinelli!lo sanno bene il sig.nicola mancino,e l'attuale giorgio napolitano,se volete continuo con una sfilza di nomi che vi farebbe rabbrividire,ma la vera tragedia sapete qul'e'?che oltre alla gente povera ma onesta,ad alcuni amici fidati,ed ai parenti tutti,ai quali va' la mia piu' profonda stima,non ci sono persone dello stato attuale a cui interessi tirare fuori la verita'...e qui' mi fermo...potrei attirarmi addossoe i disegni scellerati tra i servizi segreti deviati ed alcune frangie di quello stato ammalato,di cui Paolo Borsellino ne era venuto a conoscenza! e sapeva pure i nomi dei politici invischiati in questa scellerata trattativa!ecco perche' e' morto un grande,un uomo che ha vissuto per l'onesta',per la verita',e che non ne faceva un mistero della sua attivita'!grande uomo resterai sempre positivamente nei miei pensieri,e Dio ti abbia in gloria!!!

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Da Palermo a Milano per riciclare i soldi dei clan: sequestrate due aziende di caffè | VIDEO

  • Video

    Maxi blitz antidroga, l'uscita degli arrestati: abbracci e lacrime davanti alla Questura | VIDEO

  • Video

    Occupano villa e sfrattano proprietaria, parlano gli abusivi: "Tu qui dentro non sei più nessuno" | VIDEO

  • Video

    La banda mafiosa delle industrie di caffè: l'uscita degli arrestati | VIDEO

Torna su
PalermoToday è in caricamento