Strage di Portella dell Ginestra, morto a 91 anni uno degli ultimi superstiti

Il 1° maggio del 1947 riuscì a sfuggire ai colpi degli uomini del bandito Salvatore Giuliano contro i contadini che per la festa del lavoro si erano riuniti davanti al "sasso" di Barbato

E' morto a 91 anni Mario Nicosia uno degli sopravvissuti della strage di Portella della Ginestra del primo maggio 1947. Aveva 22 anni quando riuscì a sfuggire ai colpi degli uomini del bandito Salvatore Giuliano contro i contadini che per la festa del lavoro si erano riuniti davanti al "sasso" di Barbato. Nicosia si è spento a Piana degli Albanesi.

"Un pezzo di memoria che ci lascia, ma che abbiamo il dovere di tenere vivo - ha scritto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, sulla sua pagina Facebook. L'ho incontrato l'anno scorso a Portella della Ginestra. Mario era tra gli ultimi superstiti dell'efferata strage mafiosa del 1947 contro i contadini siciliani che celebravano il primo maggio dopo gli anni della dittatura fascista". Nicosia non voleva morire prima di conoscere i nomi dei mandanti del massacro. E lo ricordò all'allora presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, durante una visita, nel 2012, sul luogo della strage (il bilancio fu di 11 morti e 27 feriti).

Il ministro Orlando ricorda: "Quando lo incontrai mi colpì la lucidità delle sue parole e la sua fiducia nel futuro, nelle nuove generazioni. Ricordo che mi disse guardandomi negli occhi e con la voce ferma: 'Noi abbiamo vinto'. Si riferiva alla sua generazione e agli uomini che hanno combattuto per emancipare le masse contadine. È vero, la generazione di Mario ha vinto, ha creduto nella politica come dimensione collettiva e ha lasciato alle generazioni future un Paese migliore. Tocca a noi raccoglierne il testimone e restituire alla politica la sua dimensione di spazio dove le ambizioni, i sogni e i bisogni dei più deboli possano realizzarsi", aggiunge il guardasigilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

Torna su
PalermoToday è in caricamento