Ha un malore mentre è in stazione e smette di respirare, 64enne salvato dalla polizia

L'uomo aveva perso conoscenza e gli agenti della polfer hanno iniziato le manovre di rianimazione in attesa dell'arrivo del 118. Sotto choc il figlio, che ha assistito alla scena

Un malore improvviso, la perdita di conoscenza e quei lunghissimi minuti prima di riaprire gli occhi. Paura alla stazione centrale per un uomo di 64 anni, salvato grazie all'intervento della polizia ferroviaria e del 118.

L'uomo si è sentito male mentre si trovava proprio davanti agli uffici della polizia ferroviaria. Alcuni agenti hanno assistito alla scena e sono intervenuti. Mentre un operatore ha allertato il 118, due altri colleghi hanno iniziato le manovre di rianimazione attraverso il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. L’uomo però non mai ripreso conoscenza e i poliziotti hanno praticato le manovre di rianimazione per circa 9 minuti, fino all’arrivo dei sanitari del 118 quando ha riperto gli occhi.

La scena ha attirato l’attenzione di un capannello di persone. Tra loro anche un ragazzo in cerca del padre, che era proprio il 64enne. Anche il giovane, sotto choc per l'accaduto, è stato aiutato dagli agenti.

"La polizia - sottolineano dalla questura - è quotidianamente impegnata nella vigilanza nelle stazioni, sui treni e lungo le linee ferroviarie al fine di prevenire e reprimere i reati in ambito ferroviario. Gli agenti sono inoltre preparati e regolarmente aggiornati anche allo svolgimento, all’occorrenza, delle manovre di primo soccorso e i presidi della Polfer presenti nelle più importanti stazioni italiane sono dotati anche di defibrillatori, grazie ai quali sono già stati operati più di 30 salvataggi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Miglior street food di Palermo, arriva Alessandro Borghese con i suoi "4 Ristoranti"

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Morte di Giuni Russo, le rivelazioni di Donatella Rettore in tv e la polemica: "Non dice la verità"

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

Torna su
PalermoToday è in caricamento