Bagheria, standing ovation al 12° concerto di Epifania

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Standing ovation finale al 12° Concerto di Epifania per il Coro Laudate Dominum di Bagheria, l’orchestra di fiati Banda Giacomo Puccini di Trabia, il Coro Voci Bianche Laudate Dominum, il Coro Verdi Crome del V Circolo “A.Gramsci” di Bagheria, i cantanti solisti Martina Mazzola, Soprano, Anna Maria Amato, MezzoSoprano, Mariano Sanfilippo, Tenore, Ezio Petrancosta, Baritono, tutti diretti magistralmente da Salvatore Di Blasi, che ha dedicato impegno e mesi di preparazione per l’evento in apertura d’anno.

Si è così concluso il tradizionale Concerto di Epifania, svoltosi nella Chiesa Maria SS. Immacolata di Bagheria, giunto nel 2016 al suo dodicesimo anno, che per la prima volta ha regalato l’emozione di assistere all’esibizione di più di 40 bambini, dai 3 ai 10 anni, che hanno intonato i canti del Natale. Il programma presentato vanta titoli che spaziano dai brani della tradizione natalizia a composizioni di autori classici, Haendel, Mozart, Schubert per citarne qualcuno, l’Inno del Giubileo della Misericordia composto da Salvatore Di Blasi e già apprezzato in altre città italiane e splendide interpretazioni di arie d’Opera.

Difficile stilare un elenco di preferenza da parte del pubblico, che ha seguito con entusiasmo ogni esibizione, dal Laudate Dominum di Haendel al caro a tutti Tu scendi dalle stelle, da Jubilate Deo di Frisina al sempre appassionante Va pensiero dal Nabucco di Verdi, dai canti del piccolo coro di voci bianche a tutti gli altri, fino al conclusivo Brindisi da La Traviata, quando il Soprano Martina Mazzola ed il Tenore Mariano Sanfilippo hanno regalato un momento operistico coinvolgente e festoso, accompagnati dal Coro Laudate Dominum che si conferma corale d’artisti scenograficamente partecipi alla scena con calici  e gioia nel canto.

La collaborazione tra il Direttore Salvatore Di Blasi ed il M° Francesco Di Maio, direttore della Banda Giacomo Puccini, che con circa 40 orchestrali ha accompagnato cori ed artisti, si conferma eccellente avviamento per progetti concertistici che, come quello del 6 Gennaio, riescono a portare nuova sensibilità alla presenza partecipata della musica nella formazione, sia per i giovanissimi che per chiunque desideri accostarsi ad una realtà di sicura crescita, umana e culturale.

Proprio in quest’ottica di educazione musicale intesa come metodo di studio e maturazione personale  vertono i corsi di canto diretti da Salvatore Di Blasi, che ha personalmente ringraziato e salutato tutti gli intervenuti, protagonisti e spettatori, ribadendo quanto l’impegno costante dell’insegnante e dello studente siano alla base della migliore realizzazione, nella musica come in altre discipline.

Il programma è concerto è stato impreziosito da brani scelti dall’orchestra che ha omaggiato al pubblico l’emozione delle note di Ennio Morricone con Oboe’s Time, eseguito da Leonardo Poliuto, e la splendida composizione di Albert William Ketelbey  In un mercato persiano, sotto la direzione del M° Francesco Di Maio.

Tra i due momenti d’ orchestra, la dolcezza dei bambini. Più di 40 voci bianche che hanno tolto per poco la scena ai “colleghi” più grandi ed esibendosi con O albero e Venite fedeli hanno rapito il cuore, l’attenzione e gli applausi del pubblico, augurando a tutti un tenerissimo 2016. Un ringraziamento particolare è stato rivolto dai presentatori della serata, i cantori Ornella Macaluso e Maurizio Sanfilippo, alle insegnanti Paola Zarcone e la stessa Ornella Macaluso, che hanno preparato il Coro Verdi Crome e che, con il supporto della Preside Maria Grazia Pipitone, portano avanti il progetto scolastico “A scuola di coro – Musica per crescere” coinvolgendo ed entusiasmando i giovani studenti all’educazione musicale.

I ringraziamenti sono stati rivolti in primis all’Amministrazione Comunale per aver sensibilmente contribuito all’organizzazione dell’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Bagheria, e alle autorità presenti, il Sindaco Patrizio Cinque, l’Assessore alla Cultura Romina Aiello e il Presidente del Consiglio Comunale Claudia Clemente. E con grande gratitudine è stato dedicato un applauso al Parroco Don Massimiliano Purpura per la sua sensibile disponibilità, che ha ancora una volta aperto le porte ad eventi organizzati dall’Associazione Culturale Bequadro di Bagheria.

Si conclude il concerto con le parole del Direttore Salvatore Di Blasi che invita cittadini, enti pubblici e privati ad una maggiore partecipazione nella promozione di eventi culturali come quello appena terminato, nello spirito di condivisione e diffusione della conoscenza e dell’arte.

Tutta la manifestazione è stata ripresa e registrata dall’emittente televisiva TeleOne di Bagheria, che la manderà in onda sulla rete, canale 19 del digitale terrestre, nella serata di Venerdì 8 Gennaio alle ore 21:00.

Per contattare l’Associazione Culturale Bequadro o per iscriversi ai corsi di canto tenuti da Salvatore Di Blasi scrivere a: 

associazioneculturalebequadro@live.it 

salvatorediblasi@hotmail.it

Torna su
PalermoToday è in caricamento