Cinisi, chi raccoglie le cicche in spiaggia parcheggia gratis

Ogni 50 bionde raccolte un'ora di sosta gratuita. A lanciare la sfida ai cittadini gli assessori Leone e Nicchi. Ma le novità non finiscono qui: arriva anche la biblioteca

Cicche in spiaggia - foto archivio

Le cicche di sigarette abbandonate sulla battigia sono un problema che affligge molte località balneari. La spiaggia Magaggiari, a Cinisi, non fa eccezione; al contrario le bionde sono solo uno dei tanti rifiuti con cui cittadini e turisti hanno dovuto, negli anni, imparare a convivere. La stagione 2015 però si preannuncia diversa; il neo assessore con deleghe al Decoro urbano Vanessa Leone e l'assessore  al Turismo Angelo Nicchi hanno lanciato una sfida ai volenterosi: chi raccoglie 50 cicche avrà un'ora di parcheggio gratis.

"E' un modo x testare la ricettività dei cittadini in materia di sensibilizzazione sul tema tutela ambientale - spiega Leone - Il premio del ticket è simbolico. Serve ad incentivare al rispetto della spiaggia e dell'ambiente in genere".

L'iniziativa partirà il primo luglio e andrà avanti fino a settembre. Le novità non finiscono qui: in spiaggia in arrivo anche la biblioteca comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento