Cinisi, chi raccoglie le cicche in spiaggia parcheggia gratis

Ogni 50 bionde raccolte un'ora di sosta gratuita. A lanciare la sfida ai cittadini gli assessori Leone e Nicchi. Ma le novità non finiscono qui: arriva anche la biblioteca

Cicche in spiaggia - foto archivio

Le cicche di sigarette abbandonate sulla battigia sono un problema che affligge molte località balneari. La spiaggia Magaggiari, a Cinisi, non fa eccezione; al contrario le bionde sono solo uno dei tanti rifiuti con cui cittadini e turisti hanno dovuto, negli anni, imparare a convivere. La stagione 2015 però si preannuncia diversa; il neo assessore con deleghe al Decoro urbano Vanessa Leone e l'assessore  al Turismo Angelo Nicchi hanno lanciato una sfida ai volenterosi: chi raccoglie 50 cicche avrà un'ora di parcheggio gratis.

"E' un modo x testare la ricettività dei cittadini in materia di sensibilizzazione sul tema tutela ambientale - spiega Leone - Il premio del ticket è simbolico. Serve ad incentivare al rispetto della spiaggia e dell'ambiente in genere".

L'iniziativa partirà il primo luglio e andrà avanti fino a settembre. Le novità non finiscono qui: in spiaggia in arrivo anche la biblioteca comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento