Automobilisti avvisati, mezzi salvati: contro la velocità in strada arriva "Speed"

Si tratta di una campagna che coinvolge tutta l'Europa. Durerà tutta la settimana di Ferragosto e vedrà impegnata la polizia stradale

Si chiama "Speed", ovvero "velocità". E' una campagna europea con la quale sono stati intensificati i controlli nelle arterie stradali. Il Network Europeo delle polizie stradali "Tispol" ha programmato il piano nel periodo che va dal 12 al 18 agosto 2019. E i dettagli sono stati diffusi anche dalla polizia palermitana.

"Per l'intera settimana, chiunque si metterà alla guida sulle direttrici europee sarà pertanto conscio che, in ogni Paese che attraverserà, il rispetto dei limiti di velocità verrà costantemente monitorato", dicono dalla questura palermitana. A tal fine, Ia polizia stradale ha predisposto sull'intero territorio nazionale l'effettuazione, per tutto il periodo in questione, "di mirati controlli della velocità e anche l'implementazione dei servizi con i sistemi Tutor e Vergilius sulle arterie autostradali e di grande comunicazione laddove  è installato e attivo  questa  particolare tecnologia per il rilevamento medio e puntuale della velocità".

Il sistema Vergilius è il fratello maggiore e meglio evoluto del Tutor: rileva la velocità di ogni mezzo che entra ed esce da un determinato tratto di strada, scattando anche la relativa foto. Compie così un doppio controllo: verifica la velocità media che il veicolo ha tenuto tra i due punti di rilevamento e verifica la velocità istantanea che il veicolo aveva in ciascuno dei due punti. Unendo di fatto le funzionalità di Tutor e Autovelox, con una tecnologia più avanzata.

"Tispol - spiegano dalla questura - è una rete di cooperazione  tra le polizie stradali, nata nel  1996 sotto l'egida dell'Unione Europea, alla quale aderiscono tutti i Paesi Membri, tranne Ia Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, Ia Serbia, Ia Turchia e la Georgia. L'Italia è rappresentata dal servizio polizia stradale del Ministero dell'Interno, che ha tenuto Ia presidenza operativa fino al mese di aprile 2019 ed attualmente ricopre Ia presidenza onoraria. L'organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le polizie stradali europee per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al piano d'azione europeo 2011-2020, attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne "tematiche" in tutta Europa all'interno di specifiche aree strategiche".

L'obiettivo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l'attività di prevenzione, informazione e controllo, anche  attraverso  campagne  di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal Gruppo Operativo Tispol. "Lo scopo della campagna "Speed" (Velocità) - dicono dalla polizia - è di contrastare efficacemente, su tutte le arterie europee di grande viabilità il superamento dei limiti di velocità da parte dei conducenti dei veicoli a motore, affinché si sviluppi Ia coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le forze di polizia stradale  dell'Unione stanno operando con le  medesime modalità, strumenti omogenei e un obiettivo comune".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Incidente a Terrasini, scontro auto-moto: morto 38enne, grave una donna

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

Torna su
PalermoToday è in caricamento