Corrieri della droga "benedetti" da un mago, smantellata rete di spaccio

I carabinieri di Grazzanise hanno eseguito un decreto di fermo nei confronti di nove persone residenti tra Caserta, Palermo e Roma. Novantaquattro gli episodi accertati

Da Palermo alla Campania per comparare eroina e cocaina. I carabinieri della stazione di Grazzanise (nel Casertano) hanno eseguito un decreto di fermo emesso dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di nove persone, accusate a vario titolo di detenzione, spaccio e importazione di stupefacenti (in particolare cocaina ed eroina).

Le indagini sono state avviate nel novembre del 2017 e hanno portato alle luce "un allarmante fenomeno di detenzione e spaccio di droga” all’esterno di Palazzo Grimaldi a Castel Volturno. "Novantaquattro gli episodi di spaccio accertati con acquirenti provenienti dalle province di Caserta e Palermo", dicono gli inquirenti.

Accertati anche "tre episodi (due tentati) di introduzione illecita dal Kenya di ingenti quantitativi di eroina. Sono stati effettuati tre arresti in flagranza di reato di corrieri provenienti dall’Africa e giunti presso gli scali aeroportuali di Roma e Palermo. Sequestrati complessivamente 125 ovuli per un chilo e mezzo di droga".

Dalle intercettazioni è emerso che la droga veniva chiamata con nomi in codice: come "roba”, “quella chiara”, “quella scura”, “quella italiana”, “quella africana”. Il costo degli ovuli di eroina e cocaina variava, in base al peso, dai 20 ai 40 euro.

Gli indagati prima della partenza del corriere si assicuravano che il viaggio venisse propiziato da un sedicente "mago", in Africa, con cui scambiavano informazioni sui luoghi e modalità del tragitto da compiere. I nove indagati (residenti nelle province di Caserta, Palermo e Roma) sono stati portati in carcere. Sono tutti stranieri, dai 27 ai 53 anni, originari della Nigeria, del Ghana, del Sudan e del Gambia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Fonte CasertaNews.it)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • "Facciamo sesso a tre o divulghiamo il tuo video hard": condannata coppia che minaccia fidanzata figlio

  • Rientra verso il b&b ma si perde e chiede indicazioni, turista picchiato e rapinato

  • Tuffo all'Acquapark di Monreale, 26enne sarà sottoposto a intervento chirurgico

Torna su
PalermoToday è in caricamento