Insalaco ucciso 31 anni fa, Orlando: "Ha dato la vita perché Palermo si liberasse dalla mafia

E' stato commemorato in via Cesareo, il "sindaco dei cento giorni", in carica dal 17 aprile al 13 luglio del 1984, ucciso dalla mafia il 12 gennaio 1988

Giuseppe Insalaco

E' stato commemorato questa mattina in via Cesareo, Giuseppe Insalaco, il "sindaco dei cento giorni" , in carica dal 17 aprile al 13 luglio del 1984, ucciso dalla mafia il 12 gennaio 1988. Questo il ricordo del sindaco Leoluca Orlando, in occasione del 31° anniversario dell'uccisione: “In anni terribili per la città e per la sua amministrazione, Giuseppe Insalaco, seppe far implodere tutte le contraddizioni di un sistema affaristico-mafioso che governava nella nostra città. A lui e a tutti coloro che hanno sacrificato la vita perché Palermo si liberasse dalla mafia va il ringraziamento di tutti i cittadini palermitani”.  

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento