Fuga dalla Sicilia: "Nel 2017 in 10 mila si sono trasferiti al Nord o all’estero"

Dati Istat, emigrazioni in aumento rispetto al 2016. E' come se ogni anno una cittadina si svuotasse. L'Unione degli Studenti Sicilia: "Lavoro precario che sottomette quei pochi giovani che decidono di restare. Qui c'è un tasso di disoccupazione fra i più alti d'Europa"

Migliaia di siciliani in fuga dalla Sicilia per trasferirsi al Nord o all’estero. Sono tantissimi i giovani ragazzi isolani che nel 2017 hanno scelto di studiare fuori dalla Sicilia. In tutto ben 51.441 che hanno preferito continuare gli studi in atenei del Nord e tra questi, i più gettonati, Pisa, Bologna e Torino. Giovani che partono in cerca di lavoro e meritocrazia: ogni anno è come se una cittadina si svuotasse.

Numeri commentati dall'Unione degli Studenti Sicilia: "Siamo stati colpiti dal dato sull'emigrazione che affligge la nostra regione: secondo dati Istat nel 2016 sono scappate da questa regione quasi diecimila persone, e in questo 2017 si stima che le emigrazioni siano in aumento rispetto all'anno precedente. Questi dati non fanno che confermare le nostre denunce verso una Sicilia malgovernata, che non ha saputo investire nel futuro dei suoi giovani. Da tempo chiediamo un serio piano di investimenti nel mondo del lavoro, che oggi si manifesta come lavoro precario che sottomette quei pochi giovani che decidono di restare nella loro terra. Del resto non è neanche una novità che nella nostra regione il 48% della popolazione vive sotto la soglia di povertà, con un tasso di disoccupazione fra i più alti d'Europa: quasi il 40%". 

"Chiediamo che si investa sui bisogni della popolazione - si legge in una nota - che si interrompano gli investimenti verso piani dannosi e inutili verso i siciliani, come il Muos; e chiediamo che finalmente si inizi a lavorare su una legge regionale per il diritto allo studio. Non stupisce scoprire che siamo l'unica regione che non ne possiede una, eppure la prima regione per abbandono scolastico. Proprio perché i governi della nostra regione non hanno mai inserito tra le loro priorità l'aiuto alle famiglie che non possono mandare i loro figli a scuola per consentir loro un'istruzione dignitosa. La nostra campagna I Diritti Non Si Isolano vuole sensibilizzare proprio su questo tema, per trovare i colpevoli dei tragici dati della nostra regione e finalmente per iniziare a investire sul benessere e sui servizi degli indigenti della nostra regione. E' ora che si inizi a mobilitarsi per il futuro dei giovani di questa regione".

 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Interessante. Dopo che avete letto il messaggio con cui svergognavo il vostro errore (o volontaria menzogna?) dei 10mila palermitani all'anno via da Palermo, avete modificato l'articolo. Bravissimi. Ovviamente avete censurato il mio messaggio. Ho comunque salvato l'articolo originale, come monito di un certo modo di fare giornalismo...davvero una condotta inqualificabile. Il vostro utente ideale é il classico siciliano ignorantello che piange acriticamente, bevendosi qualunque stupidaggine scritta da voi giornalisti. Insomma, il tipo di gente che ha commentato questo articolo, finora. Ovviamente non ho dubbi circa il fatto che anche questo messaggio sarà censurato. Ma io mi accontento di poco: il signore o la signora che leggerà questo messaggio capirà che c'è qualcuno che non delega la facoltà di pensiero ad anonimi giornalisti, che neanche firmano i propri (squinternati) articoli.

  • Se vuoi prendere la pensione devi emigrare,qua in Sicilia il lavoro è precario e in nero,qui siamo sotto la soglia della sopravvivenza,se rimaniamo al sud non siamo altro che dei futuri clochard perché la pensione non la prenderemo mai.Detto tutto

  • Avatar anonimo di Massimo
    Massimo

    E grazie fin quando vigeranno annunci con su scritto: 'cerco ragazzi con almeno esperienza pregressa nel settore' ma ce lo volete spiegare come faremo mai ad accumularla questa esperienza?? oppure altri annunci sono del tipo.. 'offresi formazione e possibilità di fare carriera' Si okay..grazie e i soldi? Il guadagno? I compensi? Io come cavolo riesco a pagare l'affitto e le spese a fine mese? E poi ci sono i raccomandati.. File di miei coetanei accodati che neanche riesco a rispettare la loro fila. Figli di, amici di, parenti di, ecc.  La vogliamo smettere!

  • Mi spiace dire che purtroppo la Sicilia non cambierà mai,respinto sempre e denigrato nel campo lavorativo sono emigrato adesso vivo in Germania e posseggo 6 attività dove io stesso di lavoro Sicilia sei bellissima sei nel mio cuore ma chi ti governa non ti merita affatto!

  • Avatar anonimo di Marco
    Marco

    Spero che la mia Sicilia cambi anche io come molti Siciliani sono dovuto uscire dalla mia regione. Mi manca, ma purtroppo la sopravvivenza si fa sempre più forte spero che cambi per tutti noi siciliani 

  • Ma l importante che.... i ns politici regionali guadagnano bene.... tutto il resto é noia....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "I picciuli o ti finisci male": incappucciati, con pistola e accetta rapinano distributore di benzina

  • Politica

    "Cittadino italiano", il giuramento davanti al sindaco: risolto il caso del giovane figlio di rifugiati

  • Cronaca

    Omicidio a Partinico, donna accoltella il marito e poi si costituisce

  • Cronaca

    "Finiti i lavori sul ponte di via Basile": viale Regione torna alla normalità

I più letti della settimana

  • Boss si pente, terremoto nella mafia palermitana: arrestati il nipote del "Papa" e il figlio di Lo Piccolo

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, auto contro scooter: morto sedicenne

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • Inseguimento da film, furgone contromano in viale Regione si scontra con la polizia: 4 feriti

  • Maxi incidente al porto, coinvolte tre auto e una volante della polizia

  • Tragedia al Tc3, morto assicuratore: 10 anni fa attraversò lo stretto di Gibilterra a nuoto

Torna su
PalermoToday è in caricamento