Sicilia, i massoni in festa per il solstizio d’inverno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Fratelli muratori siciliani in festa a Palermo, 19 dicembre, per celebrare il solstizio d'inverno. Si riuniranno, infatti, in un noto albergo della città, a partire dal primo pomeriggio, i circa 700 massoni dell'Isola iscritti alla Gran Loggia d'Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori, Obbedienza di Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi, l'unica che accoglie uomini e donne e che in Sicilia conta ben settanta logge, mentre in tutto il Paese è forte di circa 10mila iscritti divisi in 500 logge.

"Il solstizio d'inverno - spiega l'avvocato palermitano Salvo Salemi, delegato magistrale per la Sicilia, ovvero la massima autorità nell'Isola - è una festa molto importante per tutta la Massoneria. Possiamo considerarlo come l'inizio del momento di preparazione. Così come la terra, infatti, accoglie il seme nel suo grembo e lo prepara alla nascita della spiga, che nel solstizio d'estate vedrà la sua maturazione e verrà raccolta, così i Liberi Muratori nel grembo della Massoneria, come semi, si preparano a germogliare e raccogliere i frutti della loro maturazione spirituale".

"Una maturazione - aggiunge - che non è disgiunta dall'impegno concreto dei fratelli e delle sorelle nella società, soprattutto in un tempo come il nostro di grande crisi e di smarrimento e non solo materiale. Un buon lavoro che in Sicilia sta dando i suoi frutti, come ci confermano anche i numeri in forte crescita negli ultimi anni".

"Quest'anno, infine - conclude Salemi -, avremo il privilegio e l'onore di avere come presidente della cerimonia Antonio Binni, Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro della Gran Loggia d'Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori di Palazzo Vitelleschi. Un segno importante e lusinghiero dell'attenzione della Gran Maestranza nei confronti della nostra regione".

Torna su
PalermoToday è in caricamento