Cavi vecchi e intere zone al buio, lavori straordinari in viale Strasburgo e a Sferracavallo

Al via un programma di manutenzione straordinaria finanziato dalla Giunta comunale con un prelievo di 180 mila euro dal fondo di riserva. Amg riaccenderà oltre cento punti luce nelle due aree

Squadre Amg in azione, da lunedì, a Sferracavallo e in viale Strasburgo per riattivare rispettivamente 40 e 70 punti luce. Si tratta dei primi lavori di un programma di manutenzione straordinaria, finanziato dalla Giunta comunale con un prelievo di 180 mila euro dal fondo di riserva, per rimettere in funzione circuiti di media tensione disattivati per la presenza di cavi ormai logori e destinato in parte anche alla ricollocazione di pali dismessi per ragioni di sicurezza.

Amg ha ricevuto ieri dal servizio Infrastrutture del Comune le prime autorizzazioni a eseguire i lavori. "Siamo pienamente operativi e stiamo definendo le attività propedeutiche per l’apertura dei cantieri - sottolinea il presidente di Amg Mario Butera -. Da lunedì avvieremo il primo lavoro a Sferracavallo e a seguire, dopo qualche giorno, inizieremo le attività in zona Strasburgo. Inoltre, abbiamo subito chiesto l’ordinanza necessaria per effettuare l’intervento sull’illuminazione in via Messina Marine e in corso Alberto Amedeo: sono le attività più complesse per le quali è necessario effettuare scavi, che richiedono un’autorizzazione. Consapevoli dei disagi subiti dai cittadini per un’illuminazione ridotta o assente, siamo al lavoro per ridurre i tempi di riattivazione degli impianti”.

I lavori di manutenzione straordinaria autorizzati dal Comune riguardano, infatti, impianti di illuminazione tra i più datati presenti in città (in buona parte sono stati costruiti negli anni Settanta), in cui si sono evidenziati ingenti guasti, dovuti soprattutto alla presenza di cavi che hanno esaurito la loro vita utile: gli impianti sono stati disattivati dagli operatori  per ragioni di sicurezza, non presentando più le condizioni indispensabili per funzionare.

"Lunedì - spiegano da Amg - il primo cantiere a essere avviato sarà quello per la riattivazione del circuito di media tensione Sferracavallo-Manderino-Tritone 1: verrà sostituito un tratto di cavo vetusto in modo da riaccendere 40 punti luce. Subito dopo inizieranno i lavori per la riattivazione del circuito di media tensione Strasburgo 2: anche in questo caso la sostituzione di un cavo vetusto consentirà la riaccensione di 70 punti luce, non solo in viale Strasburgo, per adesso illuminata a punti luce alternati, ma anche nelle vie Spagna, Germania, Maltese, Lungaro, Prezzolini. Nel giro di una settimana i primi due lavori verranno ultimati. Si procederà, poi, con gli interventi per la riattivazione del circuito Fante/Leoni lato stadio (7 punti luce), dell’illuminazione nella zona di via Papireto e di corso Alberto Amedeo e del circuito che alimenta l’impianto di illuminazione di via Messina Marine".  

Sul fronte della riparazione dei guasti, sono in fase di definizione i lavori per la riparazione del circuito De Cosmi-Marchese Villabianca 1: la riparazione era stata sospesa per l’inagibilità strutturale della cabina di pubblica illuminazione “Sampolo” dove vanno eseguiti gli interventi. In attesa dell’intervento edile da parte del Coime, Amg ha eseguito un’attività tampone in urgenza che ha permesso l’accesso in sicurezza dei propri operatori nella struttura. La riparazione è in via di ultimazione: verranno riaccesi 80 punti luce nella zona di via Marchese di Villabianca e traverse dove per adesso l’illuminazione è in funzione a punti luce alternati. Lavori in corso anche sul circuito Giafar-Conte Federico 2: anche qui, con il ripristino di un circuito, si riaccenderanno 80 punti luce.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento