Cefalù, una tonnellata di tonno rosso sequestrata dalla polizia

Il pesce, appena scaricato da una nave, era destinato a pescatori all'ingrosso del paese e di Casteldaccia. Oltre 4 mila euro di multa per mancanza di licenza e certificato che attestasse la provenienza del pescato

Il tonno rosso sequetrato dalle forze dell'ordine

Oltre una tonnellata di esemplari di tonno rosso sono stati sequestrati nella notte dalle forze dell'ordine a Cefalù. La Squadra Nautica della Questura di Palermo, nella tarda serata di ieri, presso il Porto di Cefalù, ha sequestrato sette esemplari di tonno rosso dal peso complessivo di oltre mille chilogrammi. I poliziotti, ieri notte, in servizio di pattugliamento nei pressi del porto di Cefalù, hanno verificato come un peschereccio con le luci spente stazionasse nello specchio d’acque antistante l’ingresso del porto. Una volta a riva, l’equipaggio ha caricato il pesce su due furgoni frigoriferi, appartenenti ad altrettanti pescatori all’ingrosso di Casteldaccia e Cefalù.

Immediato l’intervento dei poliziotti che hanno provveduto al sequestro del pescato, tutto di taglia superiore a quella minima, ed alla contestazione amministrativa elevata ai due pescatori-acquirenti di 4 mila euro ciascuna. Motivo della contestazione, l’assenza di licenza per la pesca delle specie marine e la mancanza del certificato che attestasse la tracciabilità del pescato per potere risalire alla intera filiera.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Muore a 22 anni mentre torna da una festa, condannato l’amico al volante: "Era ubriaco"

  • Cronaca

    Centri sociali e Forza Nuova in centro, si annuncia un sabato bollente: Palermo blindata

  • Cronaca

    Escrementi dei cani per strada, task force contro chi sgarra: "Appostamenti e controlli a gogò"

  • Cronaca

    Bancarelle di frutta e pesce in strada, retata alla Noce: multe e sequestri

I più letti della settimana

  • Via Dante, militante di Forza Nuova legato e pestato in strada

  • Vendevano la figlia ai pedofili, il racconto shock: "Non mi piaceva fare quelle cose"

  • Trappeto, facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due pedofili

  • Vince un milione ma non lo riscuote, Sisal: "Il tempo sta per scadere"

  • L'assalto al bar Massaro, il titolare: "Perché un'azione tanto eclatante? Era solo una rapina?"

  • Agguato alla Kalsa, pregiudicato per mafia ferito da un colpo di pistola

Torna su
PalermoToday è in caricamento