Nel "curriculum" estorsioni, furti e rapine alle Poste: sequestrati conti e ville a un 55enne

La polizia ha eseguito un provvedimento di sequestro beni emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo nei confronti di Giuseppe Isaia. "Aveva un patrimonio spropositato rispetto alle sue capacità reddituali"

La polizia appone i sigilli a una villa di Giuseppe Isaia

Sequestrati immobili, auto e conti bancari a un 55enne con “una trentennale attività criminale caratterizzata da rapine, furti aggravati, estorsioni” tra Palermo e Agrigento. La polizia ha eseguito un provvedimento emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo nei confronti di Giuseppe Isaia, già condannato in via definitiva per numerosi reati contro il patrimonio.

Il sequestro arriva al termine delle indagini eseguite dagli agenti dell’Ufficio misure dipPrevenzione della divisione Anticrimine: “Gli accertamenti patrimoniali sul suo conto e quello del suo nucleo familiare hanno evidenziato l’assoluta incompatibilità tra le risorse reddituali lecite dichiarate, addirittura incapaci a garantire il sostentamento familiare, e il patrimonio acquisito, oggi colpito dal provvedimento in quanto evidentemente frutto dei proventi illeciti accumulati nel corso degli anni”.

Tra i colpi “preferiti”, secondo quanto ricostruito dalla polizia, quelli messi a segno grazie al modus operandi del buco nelle pareti e quelli negli uffici postali, che gli sono costati anche un’accusa per associazione a delinquere finalizzata alle rapine. Sotto sequestro sono finiti tre immobili, tra Altavilla Milicia e Trabia, un’autovettura, rapporti finanziari riconducibili a Isaia per un valore complessivo stimato in oltre 500 mila euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Ciao Ciao.

  • Parassiti.....ben vengano le confische.....questa gentaglia deve patire la fame....chi delinque non ha spazio nella società civile perché non lo merita!!!

  • Avatar anonimo di 800a
    800a

    Agnello e sucu e.......

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "I picciuli o ti finisci male": incappucciati, con pistola e accetta rapinano distributore di benzina

  • Politica

    "Cittadino italiano", il giuramento davanti al sindaco: risolto il caso del giovane figlio di rifugiati

  • Cronaca

    Omicidio a Partinico, donna accoltella il marito e poi si costituisce

  • Cronaca

    "Finiti i lavori sul ponte di via Basile": viale Regione torna alla normalità

I più letti della settimana

  • Boss si pente, terremoto nella mafia palermitana: arrestati il nipote del "Papa" e il figlio di Lo Piccolo

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, auto contro scooter: morto sedicenne

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • Inseguimento da film, furgone contromano in viale Regione si scontra con la polizia: 4 feriti

  • Maxi incidente al porto, coinvolte tre auto e una volante della polizia

  • Tragedia al Tc3, morto assicuratore: 10 anni fa attraversò lo stretto di Gibilterra a nuoto

Torna su
PalermoToday è in caricamento