"Attività a pieno regime ma abusiva": sequestrata falegnameria alla Zisa

Il gestore, 61enne, è stato denunciato per la violazione delle norme ambientali relative all’emissione dei fumi in atmosfera. Durante il controllo, in via Orazio Antinori, gli agenti del Nucleo tutela protezione ambiente hanno trovato mobili e porte appena verniciati

Durante il controllo gli agenti del Nucleo tutela protezione ambiente hanno trovato mobili e porte appena verniciati ma l'attività era abusiva. Per questo la polizia municipale ha sequestrato una falegnameria in via Orazio Antinori, vicino via Imera, alla Zisa. Sequestrate anche tutte le apparecchiature e attrezzature utilizzate per l'attività. Il gestore 61enne, P.S. le sue iniziali, è stato denunciato per la violazione delle norme ambientali relative all’emissione dei fumi in atmosfera.

"L’intervento - spiegano dal comando di via Dogali - è stato pianificato dal comandante Gabriele Marchese per la salvaguardia dell’ambiente e a tutela della salubrità dell’aria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Un colpo di pistola in aria e poi l'assalto al portavalori, rapina da 65 mila euro a Bagheria

Torna su
PalermoToday è in caricamento