"Attività a pieno regime ma abusiva": sequestrata falegnameria alla Zisa

Il gestore, 61enne, è stato denunciato per la violazione delle norme ambientali relative all’emissione dei fumi in atmosfera. Durante il controllo, in via Orazio Antinori, gli agenti del Nucleo tutela protezione ambiente hanno trovato mobili e porte appena verniciati

Durante il controllo gli agenti del Nucleo tutela protezione ambiente hanno trovato mobili e porte appena verniciati ma l'attività era abusiva. Per questo la polizia municipale ha sequestrato una falegnameria in via Orazio Antinori, vicino via Imera, alla Zisa. Sequestrate anche tutte le apparecchiature e attrezzature utilizzate per l'attività. Il gestore 61enne, P.S. le sue iniziali, è stato denunciato per la violazione delle norme ambientali relative all’emissione dei fumi in atmosfera.

"L’intervento - spiegano dal comando di via Dogali - è stato pianificato dal comandante Gabriele Marchese per la salvaguardia dell’ambiente e a tutela della salubrità dell’aria".

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

Torna su
PalermoToday è in caricamento