Concorso Playenergy 2016-2017, premiate due scuole palermitane

A conquistare la giuria i progetti realizzati dagli studenti del collegio di Maria La Purità e della scuola media Raimondo Franchetti

Il sindaco con gli studenti premiati

Gli studenti di due scuole palemitane tra i vincitori regionali dell’edizione 2016-2017 del concorso Playenergy, l’iniziativa di educazione ambientale promossa da Enel. Oltre 2.100 gli studenti di circa 400 scuole siciliane che hanno partecipato. A conquistare la giuria il progetto "La collaborazione genera energia" della quinta classe del Collegio di Maria La Purità, guidata dall’insegnante Sabina Marino e suor Jolanda Marku, per la categoria "Scuola Primaria”, e il progetto “Open Your Power” della seconda G della scuola media statale “Raimondo Franchetti”, guidata dall’insegnante Carolina Nicolicchia.

La consegna dei premi si è svolta questa mattina nella Sala delle Carrozze di Villa Niscemi. Erano presenti il sindaco Leoluca Orlando, il dirigente tecnico dell’Ufficio scolastico regionale Sebastiana Fisicaro, il responsabile Affari istituzionali Enel Sud Italia Gaetano Evangelisti e il coordinatore regionale del progetto Francesco Guadalupi. Per la categoria “Scuola secondaria di secondo grado” premiata la seconda Bs del liceo artistico statale “Emilio Greco” di Sant'Agata Li Battiati, guidata da Salvatore Fazio e Lucia Sara Maricchiolo, che ha presentato il progetto “Parco giochi Emilio Greco”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • L'immancabile Orlando...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Università, crescono i servizi: sei nuove mense nelle residenze per studenti

  • Cronaca

    Marconi, lavori in succursale e doppi turni alla centrale: genitori infuriati

  • Cronaca

    Sperona due auto e due pattuglie dei vigili, 41enne sottoposto al Tso

  • Politica

    Ars, dal Movimento 5 Stelle 30 mila euro a onlus che aiuta i bimbi dell'Albergheria

I più letti della settimana

  • Aggredita mentre corre in Favorita: "Voleva trascinarmi tra i cespugli e violentarmi"

  • Morto il boss Salvatore Profeta, per lui alla Guadagna si fermava perfino la Madonna

  • "Da Palermo a Ragusa in 20 minuti": treno superveloce, il primo progetto è in Sicilia

  • Donna muore per infarto a Villa Sofia, i familiari: "E' rimasta bloccata in ascensore"

  • Imbrattato il murales di Falcone e Borsellino alla Cala, spunta la scritta "Gay" con la vernice

  • Tragedia ad Acqua dei Corsari, tocca i fili elettrici e muore folgorato in casa

Torna su
PalermoToday è in caricamento