Brancaccio si prepara alla "vampa" di San Giuseppe, sassaiola contro la polizia

Un gruppo di ragazzini non ha apprezzato la visita della polizia, scagliando pietre o oggetti contro le volanti nei pressi della rotonda Norman Zarcone. Sequestrati 17 mila chili di legna pronta per essere bruciata

Brancaccio, la rotonda Norman Zarcone (foto Google)

Fervono i preparativi per le "vampe" di San Giuseppe e come ogni anno tornano anche le sassaiole contro le forze dell'ordine. E’ accaduto stamattina a Brancaccio, nei pressi della rotonda Norman Zarcone, dove alcuni bambini hanno lanciato pietre e altri oggetti contro due volanti intervenute per “guastare la festa”. Nessun colpo è andato a segno, lasciando illesi sia gli agenti che l’auto.

Già negli scorsi giorni la polizia, supportata da vigili del fuoco, polizia municipale e personale Rap, ha effettuato una prima ricognizione nella zona alla ricerca delle cataste di legna da bruciare per l’occasione. Gli operai della Rap, effettuando diversi viaggi con i loro furgoni, hanno portato via 17 mila chili di legno che i residenti della zona avevano raccolto e preparato in poco meno di due mesi.

Lo stesso copione visto esattamente un anno fa, quando alcuni ragazzini reagirono malamente alla presenza dei vigili del fuoco e della polizia, iniziando a lanciargli contro pietre e altro ancora. Il giorno prima era accaduto lo stesso nel quartiere Zisa, trasformatosi per un pomeriggio nello scenario d'una guerriglia urbana dove venivano lanciate anche le arance.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Vergogna! Purtroppo, la civiltà non fa parte della nostra amata meravigliosa città...Palermo, ancora oggi fa parlare di se, come nei secoli scorsi! Devo purtroppo ammettere che, Brancaccio è ancora popolato da alcune persone che non rientrano nella civiltà... Per loro, il tempo si è fermato nel 900! Continuano a ripetere ancora oggi gli "errori" di sempre. Organizzando questi "riti" inutile aizzando i giovani a farlo. Per fortuna, abbiamo le forze dell'ordine che, con non poca fatica, riesce a dominare. Evitando dei danni pericolosi per tutti i cittadini. Grazie mille ragazzi!

  • Mi è successo personalmente durante uno spegnimento, zona ospedale civico....ad un tratto uscirono da una stradina decine di ragazzini con pietre e uova.... siamo stati bersagli per oltre dieci minuti, prima dell'arrivo della p.s.!! .... usanze che non hanno ormai più senso, che mettono a rischio, a volte, la nostra vita !!

  • Sempre più degrado in questa città da terzo mondo, abitata, per la maggior parte, da delinquenti analfabeti, mafiosi parassiti ...

  • Città piena di sfigati e delinquenti. Qui bisogna usare il pugno duro...

  • se non si inizia a dare delle punizioni esemplari andrà a finire tutto a scatafascio sta crescendo una gioventù senza nessuna regola civile

  • Va bene conservare le tradizioni, ma questo è solo degrado e nulla più.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Enrico Albanese: ragazzo in prognosi riservata

  • Cronaca

    Piazza Turba, a fuoco negozio di bici: migliaia di euro di danni

  • Elezioni comunali 2017

    Orlando contro il cielo: "E' l'ultima volta che mi candido, no al ritorno della palude"

I più letti della settimana

  • Omicidio di mafia in via D'Ossuna, Giuseppe Dainotti ucciso in strada a colpi di pistola

  • E' in vendita anche a Palermo la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

  • "Quando Raffaele Cutolo pisciò addosso a Totò Riina": le nuove rivelazioni

  • Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

  • Emma Marrone accusata di razzismo: "Non vuole esibirsi a Palermo"

  • Oscar, sequestrati 1.000 chili di prodotti: “Cassate e gelo di melone mal conservati”

Torna su
PalermoToday è in caricamento