Richiami elettronici tra la vegetazione per catturare quaglie, scatta il sequestro

Gli uomini della Forestale sono intervenuti in contrada borgo Paradiso, a monte del cimitero di Santa Maria di Gesù. A segnalare la presenza delle apparecchiature sono stati alcuni residenti

Corpo Forestale - foto archivio

Singolare sequestro da parte degli uomini della Forestale in contrada borgo Paradiso, a monte del cimitero di Santa Maria di Gesù. Tra la vegetazione i militari hanno trovato alcuni apparecchi che riproducono il verso delle quaglie, utilizzati dai bracconieri come richiami. Oltre al sequestro e alla trasmissione degli atti alla Procura, sono state identificate alcune persone che si aggiravano nella zona.

La presenza dei richiami è stata segnalata dai residenti. L'utilizzo di queste apparecchiature, che negli anni ha portato alla distruzione di migliaia di esemplari di quaglia, è vietato per legge dal 1992. I volatili lungo il percorso migratorio dall'Africa, vengono attratti dal verso riprodotto elettronicamente e catturati con l'uso di reti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento