Richiami elettronici tra la vegetazione per catturare quaglie, scatta il sequestro

Gli uomini della Forestale sono intervenuti in contrada borgo Paradiso, a monte del cimitero di Santa Maria di Gesù. A segnalare la presenza delle apparecchiature sono stati alcuni residenti

Corpo Forestale - foto archivio

Singolare sequestro da parte degli uomini della Forestale in contrada borgo Paradiso, a monte del cimitero di Santa Maria di Gesù. Tra la vegetazione i militari hanno trovato alcuni apparecchi che riproducono il verso delle quaglie, utilizzati dai bracconieri come richiami. Oltre al sequestro e alla trasmissione degli atti alla Procura, sono state identificate alcune persone che si aggiravano nella zona.

La presenza dei richiami è stata segnalata dai residenti. L'utilizzo di queste apparecchiature, che negli anni ha portato alla distruzione di migliaia di esemplari di quaglia, è vietato per legge dal 1992. I volatili lungo il percorso migratorio dall'Africa, vengono attratti dal verso riprodotto elettronicamente e catturati con l'uso di reti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento